Ultima fermata UK: dalla Hitachi di Pistoia partono i treni per gli inglesi

Hitachi-pistoia-treni-inglesi-inghilterra-gwr-uk

Frontale giallo, linea elegante, livrea verde scuro, comfort e tecnologia all’interno (dove c’è perfino uno spazio cucina). Dallo stabilimento Hitachi Rail Italy di Pistoia (ex Breda e AnsaldoBreda) partono i primi convogli destinati al mercato inglese.

 

DALLA HITACHI DI PISTOIA PARTONO I TRENI INGLESI

Ultima fermata UK: dalla Hitachi di Pistoia partono i treni per gli inglesi

Da Pistoia partono i treni per gli inglesi

La Toscana, dunque, sfida la Brexit. Ultima fermata UK: da Pistoia partono i primi due treni (36 in totale) ordinati dall’inglese Great Western Railway (Gwr). I convogli lasciano la fabbrica Hitachi di Pistoia e attraversano, via ferrovia, Austria, Germania e Francia, per giungere, dopo alcuni giorni, in Gran Bretagna attraverso il tunnel della Manica. I nuovi Intercity Express sono bimodali, con la possibilità, quindi, di viaggiare sia con motori diesel sia sotto linea aerea alimentata a 25 cavalli ca e possono raggiungere la velocità di 200 chilometri orari.

 

 

ULTIMA FERMATA INGHILTERRA

I treni inglesi, dunque, parlano toscano. «Realizzare i treni per Gwr nella nostra fabbrica di Pistoia – commenta il ceo di Hitachi Rail Italy, Maurizio Manfellotto – ha per noi un significato importante. Questi treni, destinati alla Gran Bretagna, che lasciano lo stabilimento italiano sono il simbolo della integrazione delle aziende rail del gruppo Hitachi. Un importante risultato della sinergia tra Italia, Giappone e Inghilterra».

 

A BORDO ANCHE UNA CUCINA

«La fornitura di treni Intercity Express a Gwr – dichiara Karen Boswell, managing director di Hitachi Rail Europe – trasformerà il modo di viaggiare sulle tratte che collegano Londra al Galles e al sud ovest dell’Inghilterra. Treni moderni per una linea che collega Londra a città chiave quali Reading, Bath, Bristol e Cardiff. I passeggeri potranno godere anche di nuova tecnologia di bordo, incluse informazioni in tempo reale e schermi di prenotazione dei posti. I treni sono dotati di una tecnologia che ne consente l’utilizzo sia con trazione Diesel che elettrica, e assicura la resistenza alle condizioni atmosferiche della regione, inclusa le tratta costiera del Dawlish».

@82valentinas

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.