La Commissione europea punta sulle startup: fondi per 3,6milioni di euro

commissione-europea-startup-impact-Growth

Si chiama Impact Growth ed è la seconda open call destinata alle startup promossa dalla Commissione europea. In totale, sono stanziati 3,6 milioni di euro equity free con l’obiettivo di identificare le startup capaci di scalare nel vecchio continente.

 

LA COMMISSIONE UE PUNTA SULLE STARTUP

La Commissione europea punta sulle startup: fondi per 3,6milioni di euro

La Commissione europea punta sulle startup

La mission di Impact Growth è identificare 14 startup, che possono ricevere 100mila euro equity free.

Dopo sei mesi di accelerazione, due di queste hanno la possibilità di accedere a un ulteriore finanziamento di 150mila euro ciascuna. Inoltre, le migliori quattro aziende selezionate hanno l’opportunità di ricevere ulteriori finanziamenti fino a 1,5 milioni di euro da parte di investitori istituzionali. I settori di interesse sono quattro: Smart Cities & Infrastructure, Smart Content, Smart Manufacturing e Smart AgriFood. Ad occuparsi di ciascun ambito una delle società internazionali che fanno parte del programma e che forniscono mentoring alle imprese sono Docomo Digital, Ferrovial, Danone, Made (Lego).

 

FONDI PER 3,6 MILIONI DI EURO

Il programma si rivolge a startup internazionali in fase di crescita e con prodotti già disponibili sul mercato:  in Italia, l’iniziativa rappresenta il programma che eroga i finanziamenti più elevati senza prevedere la cessione di quote aziendali. Il programma consente, inoltre, alle startup di ricevere formazione, mentoring e finanziamenti senza l’obbligo di trasferimento in un’altra città o paese. Le aziende possono concentrare i loro sforzi per espandere la propria attività, partecipando agli eventi dedicati al mondo delle startup più importanti al mondo, a training camp e ad appuntamenti di networking a livello internazionale.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.