Welfare che impresa, fino 300mila euro per startup sociali under 35

welfare-impresa-innovazione-startup-sociali

Sostenere progetti innovativi capaci di favorire la coesione sociale, lo sviluppo e il fare rete. È questo l’obiettivo della seconda edizione di Welfare, che impresa!, bando rivolto alle startup formate da giovani under 35 per sperimentare nuovi servizi sociali e il welfare di comunità.

 

FINO A 300MILA EURO PER STARTUP SOCIALI

Welfare che impresa, fino 300mila euro per startup sociali under 35

Welfare che impresa, fino 300mila euro per startup sociali under 35

Il contest premia i tre migliori progetti negli ambiti della valorizzazione del patrimonio culturale e conservazione del paesaggio, dell’agricoltura sociale, del welfare culturale e inclusivo, dei servizi alla persona e welfare comunitario.

I progetti devono essere capaci di generare impatto sociale e occupazionale, avere una connotazione fortemente tecnologica, essere promossi sul territorio attraverso la creazione di reti, essere scalabili, replicabili ed economicamente sostenibili rispondendo ai principi della digital social innovation.

 

 

WELFARE CHE IMPRESA ACCANTO AI GIOVANI

Welfare che impresa, fino 300mila euro per startup sociali under 35

Welfare che impresa accanto ai giovani

Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Bracco, Fondazione Golinelli premiano i tre migliori progetti con un riconoscimento in denaro di 20mila euro e con un riconoscimento del valore di cinque mila euro per l’incubazione.

UBI Banca mette a disposizione per ciascun vincitore un finanziamento fino a 50mila euro, a tasso zero della linea UBI Comunità per soggetti non profit, insieme a un conto corrente formula impresa no profit con 36 mesi di canone gratuito. I progetti vincitori si aggiudicano, inoltre, un percorso di incubazione della durata di quattro mesi per l’affiancamento e un ulteriore sviluppo della loro idea progettuale, a cura di PoliHub (Milano), SocialFare (Torino), Campania NewSteel (Napoli). In aggiunta, i promotori si riservano di premiare ulteriori idee progettuali per un monte premi complessivo del concorso fino a 300mila euro.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.