L’abito fa il capo. Lo insegna Otzi: suoi i leggins di pelle più antichi

OTZI-ITALY-MUMMY-ARCHAEOLOGY-HISTORY-ANDREA-SOLERO

L’abito fa il capo. La lezione di stile arriva da Otzi, la mummia più antica del mondo, morto 5.300 primavere fa ai tempi dell’età del rame.

Massimo Vidale, università di Padova

Massimo Vidale, università di Padova

Nel suo ricco corredo – tutto rigorosamente in pelle – troviamo un cappello d’orso, una giacca di capra, un perizoma di pecora e i leggins sempre di capra. «I leggins più antichi del mondo sono di Ötzi», spiegano a BiMag i professori Massimo Vidale e Michele Cupitò del dipartimento dei beni culturali dell’università di Padova

Domenica 21 maggio 2017 giornata internazionale dei musei: un’occasione preziosa per rileggere, in chiave antropologico-etnografica e socio-economica, la vita dell’uomo dei ghiacci, conservato dal 1998 a Bolzano presso il museo archeologico dell’Alto Adige.

 

Professor Vidale, 5,3 mila anni fa, in primavera, moriva Ötzi. Come vestivano gli uomini nell’età del rame?

Ricostruzione di Otzi (Museo Archeologico dell’Alto Adige/Harald Wisthaler)

Ricostruzione di Otzi al museo archeologico dell’Alto Adige

«Praticamente tutto quanto sappiamo sull’argomento viene dal corredo dell’uomo del Similaun, l’unico caso di conservazione diretta di vesti dell’età del rame sinora noto. Sia che si tratti di speciali vestiti per salire in montagna (come sostengono i fautori dell’omicidio in alta quota) sia che siano stati preparati per il funerale (come invece pensano altri), le vesti di Ötzi sono da considerarsi “eccezionali”. Sono abiti di lusso: pelli di capra e pecora di colori contrastanti per la casacca, perizoma di pecora, cappello di pelle d’orso e i famosi leggins, in pelle di capra, che colpiscono l’attenzione del grande pubblico. Sono le vesti di un capo: colpisce l’assoluta assenza di tessuti».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 123

Bimag QUOTES

1 / 20
2 / 20
3 / 20
4 / 20
5 / 20
6 / 20
7 / 20
8 / 20
9 / 20
10 / 20
11 / 20
12 / 20
13 / 20
14 / 20
15 / 20
16 / 20
17 / 20
18 / 20
19 / 20
20 / 20

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.