Addio gettoni. A Firenze cabina telefonica del futuro: chiamate e WiFi

firenze-cabina-telefonica-hitech-tim

Ritorno al futuro. A Firenze, in pieno centro storico, torna la cabina telefonica. Niente gettoni o monete ma una nuova cabina telefonica hi tech.

 

A FIRENZE LA CABINA TELEFONICA HI TECH

Addio gettoni. A Firenze la cabina telefonica del futuro: chiamate e WiFi

Addio gettoni. A Firenze la cabina del futuro: chiamate e WiFi

Tim City Link (questo il nome della cabina posta nella centralissima piazza Beccaria a Firenze dall’azienda di telefonia Tim, in collaborazione con Ericsson) è una nuova postazione multifunzione.

Si tratta, infatti, di totem blu alto più di due metri, dotato di uno schermo touch screen tramite il quale è possibile effetture normali chiamate, ricaricare le batterie di cellulari e smartphone utilizzando apposite prese, navigare gratuitamente per avere informazioni sui servizi di pubblica utilità del Comune di Firenze, taxi e trasporti pubblici e conoscere in tempo reale gli eventi che si svolgono in città. È inoltre, possibile, anche usare i social grazie a un sistema di WiFi pubblico che offre un’ora di connessione internet gratuita ad alta velocità.

 

CHIAMATE E WIFI PUBBLICO

Addio gettoni. A Firenze la cabina telefonica del futuro: chiamate e WiFi

Dopo Firenze, presto in altre città

Le nuove postazioni sono, inoltre, predisposte per la gestione dei servizi di videosorveglianza per la sicurezza della città. Sui totem è, poi, sempre attiva la chiamata di emergenza gratuita al numero unico 112 attraverso il tasto Sos.

Non più, dunque, un semplice telefono pubblico ma una vera e propria cyber cabina che presto arriverà anche in altre città italiane. La cabina telefonica hi tech, infatti, va a sostituire le circa 20mila cabine telefoniche vintage (di stampo analogico) ancora in fase di smantellamento lungo lo Stivale.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.