Alessandro Borghese apre il primo ristorante nel cuore di City Life a Milano

alessandro-borghese-milano-ristorante-city-life

Dopo la televisione (nella riuscitissima trasmissione I quattro ristoranti) torna come chef dietro ai fornelli in cucina. Alessandro Borghese apre il primo ristorante nel cuore di City Life a Milano (al numero 3 di viale Belisario, al primo piano di un edificio ideato da Gio Ponti).

 

ALESSANDRO BORGHESE APRE A MILANO

Alessandro Borghese apre il primo ristorante nel cuore di City Life a Milano

Borghese apre il primo ristorante a Milano

Il locale si chiama AB-Il lusso della semplicità. Circa una cinquantina i coperti. Nello stesso piano dell’edificio anche la AB Normal, l’azienda di Borghese che si occupa di ristorazione ed entertainment, una saletta per cene private, un bistrot con cocktail bar e uffici. «Il ristorante – commenta chef Borghese – era nell’aria da tempo. Lo dovevo fare. Lo dovevo ai tantissimi sostenitori e agli ospiti che in questi anni hanno gustato la mia cucina durante i nostri ricevimenti privati e pubblici. Dovevo aprire la cucina di AB- Il lusso della semplicità a tutti. Cucinare è un atto d’amore, voglio trasmettere un’emozione, voglio compiacere chi viene a trovarmi, voglio far felice i miei ospiti».

 

CUCINA A VISTA NEL RISTORANTE

All’interno del locale lo stile è retrò: domina una enorme cucina a vista, simbolo della volontà dello chef di essere trasparente nella lavorazione degli ingredienti e nella preparazione delle creazioni culinarie. I piatti sono quelli tipici della cucina laziale e partenopea (lo chef è nato a San Francisco ma è vissuto tra Roma e Napoli). Cinque antipasti, cinque primi e cinque secondi. Una cena da AB-Il lusso della semplicità costa intorno alle 70 euro a testa.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.