Altro che vita da cani. A Londra vanno al cinema, in Italia mangiano gelato

cane-gelato-gelateria-londra-cinema-pet-business

L’ultima tendenza arriva da Londra: anche i cani vanno al cinema e si divertono. Banditi film rumorosi o troppo violenti: sì, invece, a ciotole di acqua nei corridoi delle sale cinematografiche e coperte sui sedili.

 

A SIRMIONE LA GELATERIA PER CANI

Anche l’Italia si adegua alle tendenze internazionali e sta diventando sempre più pet friendly. Dopo le pasticcerie per cani (un esempio è la Doggye Bag di Brescia, che per Natale ha proposto Candoro e Canettone per gli amici a quattro zampe) dilagano sempre più le gelaterie per cani.

 

BISCOTTI, SNACK E GELATI PER CANI

Altro che vita da cani. A Londra vanno al cinema, in Italia mangiano gelato

A Sirmione apre la gelateria per cani

L’ultima (almeno in ordine cronologico) è quella aperta a Sirmione, sul lago di Garda. In vendita biscotti colorati, cupcake, snack, tortellini, pop-corn, succhi di frutta e vari gusti di gelato per cani, con ingredienti specifici e ricette pensate per la loro salute. Si chiama My dog e nasce dalla mente dell’imprenditore mantovano Ferruccio Ardenghi, titolare di un’azienda che si occupa della produzione di salviette umidificate per animali. Da qui l’idea: espandersi nel business del pet friendly e aprire una pasticceria artigianale e gelateria per cani, a due passi dal castello scaligero di Sirmione. Dietro al bancone, la figlia Veronica, 19 anni, un’esperienza di sei mesi a Londra.

 

UN BUSINESS DA DUE MILIARDI DI EURO

Il mercato dei pet, dunque, è un business che vede una crescita esponenziale. Solo in Italia, in quattro case su dieci è presente un animale domestico. Nello specifico, il 22,5% degli italiani ha almeno un animale da compagnia, il 9,3% ne ha due, il 4,1% ne ha tre e il 7,4% dichiara di averne più di tre. Il miglior amico degli italiani resta il cane (60,8%), seguito dal gatto (49,3%). L’impatto economico di tale fenomeno? Sono oltre 60 milioni gli animali da compagnia che vivono nelle famiglie italiane (200 milioni in Europa) e il loro benessere genera un mercato che sfiora i due miliardi di euro solo per l’alimentazione (secondo i dati del X Rapporto Assalco-Zoomark). Negli ultimi cinque anni, nonostante la crisi economica, il business pet è quindi cresciuto del 10%, mentre negli ultimi dieci anni è aumentato di 20 miliardi di dollari.

@82valentinas

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.