Bertoli (AnnRose): i miei gioielli? Nascono grazie all’odontotecnica

Le caratteristiche sono simili a quelle dell’oro, assicura Bertoli «pur non essendo economicamente così caro. Da questo punto di vista è all’incirca sullo stesso livello dell’argento».

 

PERCHÉ NON CREARE QUALCOSA DI PIÙ ARTISTICO DI UNA PROTESI?

Creare gioielli con strumenti nati a scopo sanitario. Soltanto chi è abituato ad avere a che fare quotidianamente con un certo tipo di materiale può “vederne” utilizzi alternativi. E l’intuizione è infatti arrivata a una persona che lavora proprio nel campo odontotecnico e che con Anna collabora da tempo.

Perché non farci qualcosa di più artistico di una protesi? È stata la domanda che ha dato la stura al nuovo percorso: «Da lì ha cominciato a creare lui stesso qualche gioiellino proponendolo in piccole fiere – ricorda Bertoli –. Il riscontro è stato subito positivo. E proprio nel corso di uno di questi appuntamenti ci siamo conosciuti. Io ho aggiunto arte e tecnica alla sua idea iniziale. Così è cominciata una collaborazione e l’avvio di un’avventura comune. Credo fortemente nel mio lavoro, ma per andare lontano bisogna unire le forze».

gianmarco.gallizzi@bimag.it

TORNA INDIETRO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.