Bitcoin: uno standard nel mercato globale, una valuta digitale open source

bitcoin-criptovaluta

La prima e la più nota delle criptovalute è senza dubbio il Bitcoin, nata nel 2008 grazie all’intuizione di Satoshi Nakamoto: oggi funge da gold standard digitale per l’intero settore ed è utilizzata come mezzo di pagamento globale. In quanto a valori di mercato, nelle ultime settimane il prezzo del Bitcoin è fluttuato attorno ai novemila euro con un volume totale di scambi di oltre 3.175 miliardi di euro. In un mondo di trasferimenti bancari limitati, capitali controllati, bail-in, mercati volatili, il tutto aggravato da una crescente incertezza geopolitica ed economica, il Bitcoin sta diventando un veicolo sempre più interessante per lo svolgimento di transazioni finanziarie, lo stoccaggio a medio termine della ricchezza, il trasferimento internazionale di ricchezza e capitale di investimento. Merita ricordare che, grazie alla loro natura globale, le criptovalute viaggiano in un mercato che non si ferma mai, i relativi investimenti nel mondo sono operativi 24 ore su 24.

 

UNA NUOVA CONCEZIONE DI VALUTA

Bitcoin, uno standard nel mercato globale

Bitcoin, uno standard nel mercato globale

Oggi il Bitcoin è divenuta, in un certo senso, una nuova forma di valuta che rivaleggia con la moneta legale, in un epoca in cui si viaggia a una velocità dettata dalla tecnologia, ormai in tutti settori. A differenza delle valute tradizionali, esso non è supportato da un bene fisico, come l’oro, da banche o governi. Trascende i confini e consente l’anonimato. Acquistare Bitcoin consiste in una pura transazione economica, facile, rapida da eseguire e su larga scala. Tra l’altro i Bitcoin non si svalutano a causa di deficit di bilanci pubblici e le banche non possono utilizzarli per effettuare investimenti rischiosi. A ogni modo, anche riguardo al mercato della criptovaluta, il rischio è intrinseco all’investimento e gli investitori dovrebbero tenere presente che la valuta digitale è in una fase di sviluppo molto iniziale rispetto a mercati similli, quali i mercati azionari o obbligazionari. Anche per queste ragioni, gli stessi investitori dovrebbero essere in grado di comprendere le dinamiche della blockchain, ovvero, il sistema di contabilità distribuita che è alla base di tutte le valute digitali.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.