Business aziendale patrimonio di tutti: Verona dedica piazza a Bauli

piazzale-ruggero-bauli-largo-perlar-verona-business-aziendale

Il business aziendale è un patrimonio di tutti: l’esempio arriva da Verona. La città scaligera dedica all’imprenditore e industriale Ruggero Bauli, protagonista dopo la seconda guerra mondiale dello sviluppo veneto, il piazzale antistante il palazzo dell’azienda Bauli.

 

VERONA DEDICA PIAZZA A RUGGERO BAULI

Business aziendale patrimonio di tutti: Verona dedica piazza a Bauli

Business aziendale patrimonio di tutti: Verona dedica piazza a Bauli

Largo Perlar, il piazzale antistante l’impresa veneta, è, dunque, intitolato a Ruggero Bauli, l’imprenditore e industriale che nel 1922 fondò a Verona un piccolo laboratorio artigianale che, poi, divenne una delle aziende italiane più importanti per i prodotti da forno come panettoni, pandori, colombe e cornetti.

Nel 1927 decise di emigrare in Argentina: si imbarcò sulla Principessa Mafalda che, però, naufragò a 80 miglia dalle coste brasiliane. Bauli riuscì a salvarsi, lavorò a Buenos Aires come pasticcere e nel 1937 rientrò in Italia per aprire un laboratorio artigianale nel centro di Verona, dove iniziò a produrre un dolce soffice dal cuore giallo, il pandoro. Fu durante la seconda guerra mondiale che Bauli iniziò a produrre industrialmente e pose le basi di un modello che si rivelò vincente.

 

 

UNA VITA PER IL PANDORO

«Verona è orgogliosa di dedicare questo luogo al pioniere dell’imprenditoria veronese Ruggero Bauli – commenta il sindaco Flavio Tosi – una figura che ha contribuito a far crescere la nostra città e farla diventare un’eccellenza mondiale del settore dolciario. Un plauso alla famiglia Bauli per la capacità di garantire, attraverso il cambio generazionale, la gestione familiare dell’azienda, restando così una ricchezza del territorio al quale restituisce lavoro e prestigio».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.