Chiavi dimenticate? Auto parcheggiata chissà dove? La soluzione in un’app

TakeMyThings-app-trasporto-social-delivery

Chiavi dimenticate a casa? Auto presa a noleggio parcheggiata chissà dove? Documenti importanti lasciati in ufficio? Necessità di recapitare un pacco? Per gli smemorati (e per trovare una soluzione in rete a qualsiasi problema) nasce l’app del trasporto social che fa viaggiare velocemente gli oggetti.

 

CHIAVI DIMENTICATE? CI PENSA UN’APP

Chiavi dimenticate? Auto parcheggiata chissà dove? La soluzione è Take My Things

Chiavi dimenticate? La soluzione è Take My Things

Si chiama Take My Thinks. A idearla due amici, Guido Balbis e Francesco Demichelis.

L’app nasce dopo una marcia indietro di 150 chilometri. Francesco aveva dimenticato a Saluzzo (in provincia di Cuneo) le chiavi della casa al mare a Sanremo: non trovando nessuna soluzione, si è visto costretto a tornare indietro 150 chilometri per riprenderle. Da qui l’idea della startup: spedire a domicilio qualsiasi cosa mettendo in contatto domanda e offerta. Non postini o corrieri ma persone comuni che si trovano sul percorso richiesto, in grado di portare a destinazione il carico 24 ore su 24. Basta inserire la data, l’ora massima per la consegna e la cifra che si è disposti a pagare: Thake My Things incrocia i dati inseriti, creando una rete in grado di soddisfare le esigenze di trasporto.

 

 

DAL PIEMONTE L’APP DEL SOCIAL TRANSPORT

Nell’era della sharing economy e dell’app economy, una startup piemontese lancia in Italia il social transport. Più visualizzata di un post su Facebook, più efficace di un gruppo Whatsapp e più veloce di un giro di telefonate per supplicare favori, Take My Things è l’app del delivery network che spedisce a domicilio qualsiasi cosa (mettendo in contatto la domanda e l’offerta nel giro di pochi secondi).

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.