Così il Milan saluta Berlusconi, l’imprenditore più vincente del calcio

 

LE CHIAVI DI UNA GESTIONE VINCENTE
Berlusconi con la figlia Barbara davanti a Casa Milan

Berlusconi con la figlia Barbara davanti a Casa Milan

Per valutare l’operazione in sé è molto presto. Rimane, in queste ore, l’immagine fortissima di un presidente che ha investito moltissimo e ha saputo trovare una chiave vincente per la sua azienda, non solo grazie ai soldi: si è affidato ad un amministratore delegato – Adriano Galliani – che per moltissimi anni ha avuto le intuizioni giuste sul mercato e nella gestione dello spogliatoio.

Ha creato le condizioni perché i suoi dipendenti – dai calciatori ai magazzinieri – rendessero sempre al meglio; non troverete nessuno di loro che parli male di Milanello e dell’organizzazione societaria del club. Negli ultimi anni c’era stato un fisiologico invecchiamento, dirigenziale e di idee. Ma nulla cancellerà la storia imprenditoriale del più grande presidente di una squadra di calcio italiana.

@BusinessPmi

TORNA INDIETRO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.