Un successo la campagna anti spreco di Nespresso e Banco Alimentare

nespresso-the-positive-cup

Ottenere un espresso col semplice gesto di premere un bottone è una comodità. Ecco il perchè del boom delle capsule del caffè nelle case degli italiani. Costo a parte, il caffè in questo caso costa 10 volte tanto, le capsule presentano un grosso problema per la sostenibilità ambientale. Come riciclarle? Chi per comodità ama ottenere un espresso premendo un bottone, difficilmente si metterà a svuotare le capsule e separare caffè da involucro. Nespresso da anni porta avanti una politica di riciclo delle proprie capsule e lo fa pensando ai più poveri. 

 

IL PROGRAMMA THE POSITIVE CUP DI NESPRESSO
Nespresso

La recycling bag data ai clienti di Nespresso

Si chiama The positive cup ed è un progetto complesso nato con l’ambizione di creare una tazzina di caffè con impatto positivo sul mondo. Nato nel 2011, il progetto punta alla sostenibilità in tutti i passaggi della vita della capsula: dalla scelta di caffè proveniente da piantagioni sostenibili al riciclo delle capsule stesse, riciclo realizzato in collaborazione con Cial (Consorzio imballaggi alluminio), Cic (Consorzio italiano compostatori) e  Federambiente. Riciclare le capsule di Nespresso significa separare il caffè dall’alluminio e donare nuova vita ai due elementi. 

L’utente finale deve poter essere incentivato a non buttare la capsula nell’indifferenziato, ma ad aderire al programma. Ecco perchè, oltre alla leva della sostenibilità, Nespresso ha pensato di poter aggiungere al progetto anche una missione: attraverso il riciclo degli scarti, riuscire a fare del bene. I clienti Nespresso sono stati dotati di una recycling bag capaci di contenere più di 200 capsule da consegnare nei punti di raccolta presenti nelle boutique e nelle isole ecologiche presenti in tutta Italia. Una volta raccolte, le capsule possono trovare una nuova vita. 

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.