David Poggesi, una vita da imprenditore: dall’export di tessuti al gelato

amalo-gelato-david-poggesi

«Fino al 2009 ho portato avanti la mia attività imprenditoriale nel settore tessile occupandomi di esportare tessuti di altissima qualità Made in Italy, prevalentemente nel mercato americano e nel mercato del sud est asiatico. C’è stato un momento della mia vita in cui qualcosa è cambiato e ho sentito la necessità di iniziare ad abbracciare un altro settore, portando un reale cambiamento: così ho abbandonato il mio percorso nel campo tessile e ho dato vita al mio nuovo progetto, Amalo». A raccontare a BiMag la sua storia imprenditoriale è David Poggesi, l’imprenditore fiorentino che ha lasciato una carriera nel settore tessile in giro per il mondo per avviare un nuovo concept di gelateria tradizionale in Italia, innovando il modo di produrre il gelato.

 

AMALO, NUOVO CONCEPT DI GELATERIA IN ITALIA 

David Poggesi, una vita da imprenditore: dall’export di tessuti al gelato

David Poggesi, una vita da imprenditore: dall’export di tessuti al gelato

Amalo, infatti, rappresenta un modo altamente innovativo di produrre il gelato artigianale di alta qualità, puntando su prodotti freschi e genuini e su un nuovo metodo di di mantecazione a vista e somministrazione al momento.

«Nel 2009 – racconta l’imprenditore – mi sono reso conto, girando per il mondo, che il gelato artigianale italiano non esisteva se non da noi. Da questa riflessione, ho iniziato ad immaginare una soluzione che riuscisse a portarlo in tutto il mondo, raccontandone l’originalità rispetto all’ice cream. Ho lasciato la mia precedente attività, sono rientrato in Italia dopo tantissimi anni e mi sono concentrato su una cosa soltanto: capire come funzionava il mondo della gelateria».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.