Dove si filava il cotone ora è tempo di cloud: Aruba sbarca nella Bargamasca

aruba

Di aree dismesse ne è pieno il Paese. Territori un tempo sede di grandi aziende, sono col tempo diventati cimiteri industriali a cielo aperto, spesso difficili da riorganizzare con nuove attività.

 

ARUBA ACQUISTA LO STABILIMENTO EX LEGLER DI PONTE SAN PIETRO

In alcuni casi però è l’Economia 2.0 (o 3.0 o 4.0, vedete voi) a riuscire nel miracolo di tornare a far vivere un’area in profonda agonia. L’ultimo esempio vede protagonista Aruba, che ha acquistato il complesso ex Legler: 90mila metri quadrati di stabilimento a Ponte San Pietro, in provincia di Bergamo.

Ormai da anni le diverse aste che si sono succedute sono andate sistematicamente a vuoto: nessuno sembrava potesse o volesse tornare a investire qui.

 

DALLA MANIFATTURA ALL’ECONOMIA “INVISIBILE”
legler-aruba

L’ex stabilimento Lagler per la filatura e tessitura del cotone

E sì che un tempo tutto “filava” (letteralmente) liscio. Nel 1875 nacque infatti lo stabilimento per la filatura e tessitura del cotone realizzato dalla J.M. Legler, che avrebbe continuato la sua attività fino al 2007. Dopo dieci lunghi anni di vuoto finalmente l’arrivo di un nuovo player.

Altro che cotone e manifattura però, ora si parla di servizi di hosting, e-security, cloud e domini. Termini che da soli rendono bene l’idea di quale rivoluzione profonda attraverserà quest’area; catapultata in breve tempo dalla preistoria industriale a un presente contaminato di futuro.

 

AREA PROTETTA DA CATASTROFI AMBIENTALI

Sebbene si tratti di una realtà di quelle ultra-moderne, Aruba è un’azienda nata nell’ormai “lontano” 1994. Col tempo si è ritagliata uno spazio di assoluto riguardo: il fatturato viaggia sui 100 milioni di euro, i cliente sono quasi cinque milioni. Oltre due milioni di domini gestiti, 7,4 milioni di caselle mail e cinque di Pec, 31mila server.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Bimag QUOTES

1 / 20
2 / 20
3 / 20
4 / 20
5 / 20
6 / 20
7 / 20
8 / 20
9 / 20
10 / 20
11 / 20
12 / 20
13 / 20
14 / 20
15 / 20
16 / 20
17 / 20
18 / 20
19 / 20
20 / 20

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.