Luxottica-Essilor? Capolavoro di Del Vecchio (e a comandare sarà ancora lui)

delveccho-luxottica

Tra pochi mesi le primavere saranno 82. Impossibile non rimanere storditi osservando l’energia e soprattutto la determinazione con cui Leonardo Del Vecchio sta aprendo le porte del futuro al suo gioiello. Luxottica, numero uno della produzione di occhiali, si è fusa con la francese Essilor, leader nel campo delle lenti.

 

UN GRUPPO DA 50 MLD DI EURO DI CAPITALIZZAZIONE

La capitalizzazione del nuovo Gruppo sfiorerà i 50 miliardi di euro. I dipendenti saranno circa 140mila. Un gigante che imporrà i suoi ritmi al mercato obbligando i competitor a enormi sforzi di fantasia per cercare di rimanere a galla. Il fatturato di Luxottica passerà da 9 miliardi di euro a 15. Almeno sulla carta, un capolavoro industriale. Pensato e voluto, profondamente voluto, proprio dal “vecchio” capitano d’industria, che dal niente ha costruito un impero in perenne crescita.

 

IL NUMERO UNO DI LUXOTTICA SARÀ PRESIDENTE ESECUTIVO
Luxottica

Dalla fusione tra Luxottica ed Essilor nasce un colosso che si occuperà di tutti i passaggi: dalla progettazione alla distribuzione degli occhiali

E, giusto per sgombrare il campo dagli equivoci, sia chiaro che sarà ancora lui il numero uno della nuova realtà. Presidente esecutivo, per almeno tre anni (poi gli equilibri potrebbero cambiare), e primo azionista della holding con una quota compresa tra il 31 e il 38 per cento.

Per la quotazione in Borsa si è puntato su Parigi, e nella stessa capitale francese avrà sede la società di controllo. Ma questo, almeno al momento, non inciderà sull’italianità dell’azienda di Belluno, che ora può guardare con rinnovata serenità alle sfide di mercato dei prossimi anni e soprattutto al momento fatidico in cui gli eredi dovranno dividersi le fette di potere

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Bimag QUOTES

1 / 20
2 / 20
3 / 20
4 / 20
5 / 20
6 / 20
7 / 20
8 / 20
9 / 20
10 / 20
11 / 20
12 / 20
13 / 20
14 / 20
15 / 20
16 / 20
17 / 20
18 / 20
19 / 20
20 / 20

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.