Manca re Federer, ma gli Internazionali d’Italia di tennis volano lo stesso

roger-federer-internazionali-roma

Il re, Roger Federer, non ci sarà. E questa è ovviamente una notizia di quelle ferali, ma gli Internazionali d’Italia si giocheranno lo stesso (si parte oggi) e nonostante tutto ci si attende un giro d’affari da record.

 

200MILA PRESENZA PER 12 MILIONI D’INCASSO

Anche quest’anno, come già nella fortunata edizione dello scorso anno, si supereranno le 200mila presenze. Non male se si pensa che soltanto sei anni fa questo torneo non riusciva ad abbattere il muro delle 150mila. Gli incassi andranno di conseguenza: quasi 12 milioni di euro contro i cinque abbondanti del 2011.

La grande differenza di entrate è spiegabile in almeno due modi. Da una parte, sono stati eliminati buona parte dei ticket omaggio che in passato venivano elargiti a pioggia; dall’altra, è aumentato significativamente il prezzo dei posti migliori.

 

PER ROMA INDOTTO DA 100 MILIONI DI EURO
serena-williams-internazionali-roma

Anche Serena Williams quest’anno non prenderà parte agli Internazionali d’Italia

Per sedersi in tribuna ora bisogna sborsare oltre 200 euro. Nessun incremento invece per i posti di fascia medio-bassa, che anzi in alcuni casi sono stati addirittura diminuiti.

Il fatturato complessivo si attesterà sui 33 milioni di euro, circa quattro milioni al giorno. L’indotto per la città sfiorerà invece i 100 milioni di euro. Numeri interessanti che danno l’idea di quanto possa essere importante un evento di questo tipo per Roma.

 

GIUNTA PIÙ DISPONIBILE, GLI INTERNAZIONALI NON RISCHIANO IL TRASLOCO

E sarà per questo motivo che finalmente la giunta capitolina ha manifestato i primi ampi segni di apertura nei confronti della FederTennis; ad esempio concedendo la zona intorno al Colosseo per i sorteggi.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Bimag QUOTES

1 / 20
2 / 20
3 / 20
4 / 20
5 / 20
6 / 20
7 / 20
8 / 20
9 / 20
10 / 20
11 / 20
12 / 20
13 / 20
14 / 20
15 / 20
16 / 20
17 / 20
18 / 20
19 / 20
20 / 20

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.