I segreti del CFO? Un buon sistema gestionale e piano di cassa

Come ottenere successo finanziario dalla propria azienda? È ciò che spiega Andrea Pietrini, managing partner di yourCFO, la prima società italiana di CFO service e finanza operativa d’impresa, nel suo libro I 7 segreti del CFO, che è possibile ricevere gratuitamente in versione ebook.

 

CFO, GRANDE VALORE PER L’AZIENDA
7-segreti-cfo-andrea-pietrini

I 7 segreti del CFO di Andrea Pietrini spiega come ottenere successo finanziario dalla propria azienda

Oggi la finanza è diventata una variabile decisiva per gli imprenditori, talmente importante da determinare spesso il successo o il fallimento delle imprese. Il testo di Pietrini, dunque, si propone di indirizzare gli imprenditori su quei comportamenti idonei a svolgere il ruolo di chef financial officer che possono generare un grande valore per l’azienda.

 

CONOSCERE GLI STRUMENTI FINANZIARI

Quali sono i segreti del buon CFO? Innanzitutto, informarsi su tutti gli strumenti finanziari del mercato. Troppo spesso le imprese hanno soltanto la banca come interlocutore principale, a volte unico, per le proprie necessità finanziarie. Ma il mercato presenta molteplici strumenti finanziari per le imprese, spesso a costi più bassi rispetto a quelli delle banche.

 

PREPARARE UN PIANO DI CASSA

Per la gestione aziendale, inoltre, è fondamentale una buona pianificazione di cassa, così da concentrarsi sulle attività strategiche dell’impresa. Seppur fondamentale, il piano di cassa è un documento ancora poco presente in molte aziende italiane. Ma la cassa, intesa come le disponibilità finanziarie liquide, comanda l’intera dinamica aziendale: molte imprese falliscono generalmente per motivi di cassa.

 

PREVEDERE UN BUON SISTEMA GESTIONALE
7-segreti-cfo-andrea-pietrini

Uno dei segreti del buon CFO è quello di prevedere un buon sistema gestionale

Ecco perché uno dei segreti del buon CFO è quello di prevedere un buon sistema gestionale. L’implementazione di un sistema di controllo di gestione è il miglior investimento che un imprenditore possa fare per la propria azienda. Solo monitorando l’andamento aziendale è possibile reagire in modo efficace alle discontinuità di mercato.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Bimag QUOTES

1 / 20
2 / 20
3 / 20
4 / 20
5 / 20
6 / 20
7 / 20
8 / 20
9 / 20
10 / 20
11 / 20
12 / 20
13 / 20
14 / 20
15 / 20
16 / 20
17 / 20
18 / 20
19 / 20
20 / 20

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.