Vietnam nuovo Eldorado per imprese. Pipan: tassi di crescita impressionanti

vietnam-eldorado-pipan

«Una destinazione molto interessante. Non solo per chi esporta ma anche per gli imprenditori italiani, che possono tra l’altro impiantare una “testa di ponte” per essere presente in tutti i mercati dell’Asean». A parlare in termini entusiastici delle possibilità offerte dal Vietnam è Michelangelo Pipan, diplomatico che ha già ricoperto il ruolo di ambasciatore italiano nelle Filippine, in Thailandia, in Laos e in Cambogia. Ora è vicepresidente di Italia-Asean, l’associazione presieduta dall’ex premier Enrico Letta, che si prefigge l’obiettivo di «rafforzare il dialogo, la conoscenza e gli scambi» tra il nostro e i Paesi dell’Asean; quelli dunque compresi nell’area del sud-est asiatico, come Indonesia, Malesia, Filippine, Singapore, Thailandia, Brunei, Laos, Birmania, Cambogia e naturalmente Vietnam.

Pipan parla con BiMag a margine dei lavori di Inspirig Leaders. Executive summit 2016, il grande evento organizzato a Milano da Business International.

 

QUADRO NORMATIVO FAVOREVOLE PER IL BUSINESS
michelangelo-pipan-vietnam

Michelangelo Pipan, vicepresidente Associazione Italia-Asean

«Il Vietnam è un paese ancora relativamente poco conosciuto in Italia – spiega il vice presidente di Italia-Asean –, che si è affacciato solo dalla meta degli anni Novanta sulla scena dell’industria e del commercio internazionali».

In vent’anni la situazione è però cambiata totalmente per questa nazione di oltre 90 milioni di abitanti, metà dei quali nati dopo il 1975. «Si è registrato un tasso di crescita impressionante, fino quasi al sette per cento negli ultimi anni». E a dare un contributo decisivo è anche «la struttura normativa estremamente favorevole per le imprese».

 

DESTINAZIONE GIÀ SCELTA DA BIG COME PIAGGIO E MERLONI

Il rapido incremento di benessere ha provocato un mutamento nella struttura sociale; oggi in Vietnam esiste «una classe media emergente che sta raggiungendo dimensioni ragguardevoli». Ciò significa che esistono «un mercato di esportazione e anche uno di consumo di beni che vengono prodotti localmente». Una situazione favorevole che ha già spinto brand italiani di prestigio a stabilire qui parte dei propri impianti produttivi, come Piaggio, Ducati, Danieli o Merloni.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Bimag QUOTES

1 / 20
2 / 20
3 / 20
4 / 20
5 / 20
6 / 20
7 / 20
8 / 20
9 / 20
10 / 20
11 / 20
12 / 20
13 / 20
14 / 20
15 / 20
16 / 20
17 / 20
18 / 20
19 / 20
20 / 20

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.