Gli italiani e “le urne”: stavolta le pompe funebri Taffo scherzano sulle elezioni

Provateci voi a fare una battuta simpatica, ma per davvero, su una società di pompe funebri. Magari riuscendo persino a legare il marchio alle vicende dell’attualità. Ebbene: c’è chi ci riesce ormai da anni, in forma di pubblicità. E stavolta ha centrato il target scherzando sull’argomento principe delle ultime settimane: le elezioni. Si chiama Taffo l’azienda di servizi funerari che da tempo fa dell’ironia la propria arma di marketing vincente. Stavolta il testo del cartellone – apprezzatissimo sui social – era piuttosto “chiamato”: «Italiani, vi aspettiamo alle urne». Il gioco di parole, unito a una sfilza di contenitori per ceneri (e non per schede elettorali), colpisce nel segno.

TAFFO, UNA STORIA DI SUCCESSO SUI SOCIAL
Una delle immagini della campagna social di Taffo sulle elezioni

Una delle immagini della campagna social di Taffo sulle elezioni

Non è la prima volta che la Taffo, che ha sede a L’Aquila, si distingue per campagne di questo genere. Non è tutto gestito in casa, ovviamente: la comunicazione è in mano a due agenzie, Kirweb e Ndv, che hanno saputo accrescere la notorietà del brand scherzando sulla morte, il più difficile degli argomenti per antonomasia. Eppure hanno trovato la formula perfetta. L’unione fra attualità e battute di spirito, destinate a un pubblico capace di sdrammatizzare. E il risultato, che si sia trattato di “walking dead” o di “Star Wars”, è stato eccezionale: la ditta ha quasi 60mila like su Facebook e un seguito di fan che qualche anno fa sarebbe stato impensabile.

I DUE INSEGNAMENTI DI TAFFO
Una delle pubblicità di Taffo ispirata a Star Wars

Una delle pubblicità di Taffo ispirata a Star Wars

Le lezioni in questo caso sono almeno due. Primo: sui social, usando il tono giusto, si possono promuovere anche le attività più impensabili. Secondo: affidarsi ai professionisti di questo tipo di comunicazione paga. Ma ovviamente si tratta sempre di marketing: il lavoro di Taffo, quello vero, viene svolto con la massima serietà. Sperando di non averne bisogno, lasciamo che a seppellirci sia solo una risata.

@BusinessPmi

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.