Fai un figlio? Baby bonus di 1.500 euro ai dipendenti del gruppo Brazzale

 

 

IL GRUPPO BRAZZALE INVESTE SUI DIPENDENTI

Fai un figlio? Baby bonus di 1.500 euro ai dipendenti del gruppo Brazzale

Per ottenere il baby bonus bastano almeno due anni di lavoro nel gruppo Brazzale

Se nel 2016 la natalità in Italia ha subito un crollo del 6%, l’imprenditore veneto, invece, sceglie di investire sul futuro dell’azienda incentivando politiche di welfare aziendale per i dipendenti. «Pensavamo da tanto tempo a questa iniziativa. Ora finalmente l’abbiamo messa a punto – commenta Brazzale – e speriamo sia utile per la felicità dei nostri collaboratori.

Ci sembra, in questo modo, di adempiere a una responsabilità minima, pensando molto di più alle coppie che vogliono avere bambini e, una volta tanto, un po’ di meno a chi di garanzie e privilegi ne ha già a sufficienza. Non è sufficiente l’intervento dello Stato, perché il sostegno alla maternità e alle nuove nascite deve arrivare da uno sforzo corale, nel quale anche le aziende devono fare la loro parte, rappresentano nei fatti la responsabilità sociale alla quale gli imprenditori sono e debbono essere chiamati. Pensiamo, in questo modo, di poter offrire un sostegno concreto, reale, utile, accompagnando i nostri collaboratori nella meravigliosa avventura della maternità e della paternità».

@82valentinas

TORNA INDIETRO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.