Per gli italiani i social sono ormai diventati un lavoro part time

social-network

Poco più della metà della popolazione mondiale oggi è online. Ovvero accede, con più o meno regolarità, al mondo di internet.

 

QUATTRO MILIARDI PERSONE NEL MONDO ATTIVE SU INTERNET

Circa quattro miliardi di persone. Un numero enorme, e in continua crescita: nel corso dell’ultimo anno è stato fatto un ulteriore salto del 7 per cento.

I numeri sono stati diffusi da We are social, una tra le più popolari piattaforme di social media management, che come da tradizione ha realizzato un report sullo scenario digitale a livello mondiale.

 

OGNI ITALIANO È ONLINE SEI ORE AL GIORNO

social

In Italia oltre la metà delle persone che accedono a internet è attivo sui social

Sul fronte social, i numeri corrono ancora più veloci. Gli utenti attivi sulle diverse piattaforme hanno ormai raggiunto quota 3,2 miliardi. E l’utilizzo di questi strumenti è aumentato del 14 per cento nel corso degli ultimi 12 mesi. E si consideri che ben il 93 per cento vi accede attraverso il proprio smartphone.

E in Italia? A navigare in rete sono circa i tre quarti della popolazione (più dieci per cento nell’ultimo anno), e oltre la metà utilizza i social. Il dato che fa riflettere è però un altro: ogni italiano (mediamente, va da sé) trascorre online sei ore della sua giornata. Sei. Un terzo delle quali, due ore dunque, sono dedicate ai social.

 

DUE ORE SONO DEDICATE AI SOCIAL

Al netto di chi utilizza i social per lavoro (una parte minima del totale) c’è da riflettere molto sul fatto che gli italiani dedichino una parte così ampia del proprio tempo a gestire i propri social o a monitorare le attività dei propri contatti. Questi strumenti, senza quasi che ce ne accorgessimo, sono entrati con forza nelle nostre vite, trasformandosi ormai in una sorta di lavoro part-time. Purtroppo raramente retribuito. Il più delle volte si tratta di una reale e consapevole “perdita di tempo”.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.