È gin mania: fa bene al turismo

Ginepraio Gin, utilizza ginepro toscano

Ginepraio, con ginepro toscano

Ginepraio, in Toscana, è addirittura bio e utilizza erbe spontanee della macchia mediterranea. «È l’unico gin al mondo ad avere una certificazione di origine della Regione garantita – spiega  Gabriele Rondani direttore marketing di Rinaldi 1957 che lo distribuisce –. Ha sette botaniche, alcune segrete. L’alcol è distillato di grano del Mugello, il ginepro è raccolto in Maremma e Val d’Orcia. Tra le botaniche locali ci sono l’elicriso, la rosa canina».

Anche il packaging è tutto toscano. I produttori, Levante Spirits, vendono anche all’estero, a Londra, Germania. E puntano agli Usa. Spirito aziendale è il loro slogan, sviluppato da un incontro a un Master universitario, ovvero fare imprenditoria per amore del buon bere.

 

GINARTE, IL GIN CHE GUARDA A PONTORMO E AL DESIGN

Ginarte, il primo gin toscano che punta a esaltare i legami con l'arte, dagli ingredienti all'etichetta

Ginarte, gin toscano che punta su arte e design

Ginarte è l’ultimo parto di questa new wave: è il primo premium gin toscano ispirato al mondo dell’arte e a Firenze. Non solo bacche di ginepro raccolte nell’Appennino Toscano, ma anche botaniche che con l‘arte hanno un legame particolare.

Piante come la nepitella, il cartamo, la reseda odorata, la robbia o il guado di Montefeltro erano infatti usate per la creazione di pigmenti dai più grandi pittori del Rinascimento. Con erbe come angelica, lavanda, ibisco, fiori di sambuco, germogli di pino, pino mugo e aghi di abete consentono di realizzare un gin complesso e raffinato.

L’etichetta laterale della bottiglia, poi, viene di volta in volta personalizzata da pittori, fotografi, street artist, tatuatori e designer. Il primo artista incaricato di personalizzare l’etichetta di Ginarte è il pittore olandese Lou Thissen, che ha creato tre dipinti in onore del grande maestro toscano Pontormo.

@daniele_colombo

TORNA INDIETRO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.