Il figlio ha la leucemia. Solidarietà dei colleghi: gli regaliamo le ferie

solidarietà-ferie-solidali-leucemia-renzo-cenedese

La solidarietà in azienda è qualcosa di veramente straordinario, in grado di portare un po’ di respiro al cuore. Un papà ha bisogno di stare vicino al bambino di sei anni malato di leucemia. I dipendenti di una storica azienda di Treviso si mobilitano e decidono di regalare le loro ferie al padre affinché possa affrontare la malattia insieme al figlio.

 

SOLIDARIETÀ IN AZIENDA

Il figlio ha la leucemia. Solidarietà dei colleghi: gli regaliamo le ferie

Solidarietà dei colleghi: gli regaliamo le ferie

Renzo Cenedese ha 36 anni e lavora alla Tessitura Monti.

Nel 2013 viene diagnosticata la leucemia al figlio: tra congedi parentali e anticipi di ferie, Renzo trascorre due anni tra ospedali, visite ed esami. Fino al 2015, quando la malattia sembrava debellata. Cenedese rientra a lavoro alla Tessitura Monti, in cui lavora come impiegato da 17 anni. Alcune settimane fa, durante una normale visita di controllo, Renzo scopre che la malattia del figlio è tornata. Ferie e permessi per poter stare vicino al figlio sono terminati: da qui la decisione dei colleghi di Cenedese.

 

I COLLEGHI REGALANO LE LORO FERIE

Grazie a una norma inserita nel Jobs Acts è possibile accedere alle ferie solidali, vale a dire la possibilità per i dipendenti di trasferire, in modo anonimo e volontario, una parte delle proprie ferie in favore di un collega: in totale, sei mesi di ferie (fino a marzo 2018) per poter stare vicino e assistere il bambino nelle trasferte per le terapie.

 

LA STORIA DI RENZO CENEDESE

«Li ringrazio tutti, per noi è importante. È un gesto non scontato che mi ha commosso – commenta Renzo Cenedese. – Non potevo rifiutare la loro offerta. Hanno fatto qualcosa di talmente grande che non potevo dire di no. Quando l’ho saputo ho pensato, ma chi ve lo fa fare? Alcuni non li conosco nemmeno. Ma ho la fortuna di lavorare in un ufficio in cui non siamo colleghi ma amici».

@82valentinas

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.