Imparare a leggere e scrivere lontani da scuola è possibile: con un’app

Il portone della scuola da varcare, la campanella che suona, la maestra che inizia la lezione. La lavagna, i libri, i quadernoni, l’astuccio con pennarelli e matite. Chi non associa la scuola elementare a tutto ciò? Imparare a leggere, a scrivere e a far di conto è sempre stato legato all’esperienza della scuola elementare (o primaria, come si chiama ora). Non tutti, però, hanno la possibilità di vivere la stessa esperienza. Nei villaggi africani difficili da raggiungere, trovare insegnanti che riescano a strappare i bambini dall’analfabetismo non è facile. Anche nel 2017. 

È partendo da questa constatazione che Lucrezia Bisignani, 26 anni, romana ma con studi a Londra e in USA, ha pensato al suo progetto di alfabetizzazione dei bimbi del Kenia

 

KUKUA, LA STARTUP PER INSEGNARE A LEGGERE, SCRIVERE E FAR DI CONTO
Lucrezia Bisignani

Lucrezia Bisignani

La storia di Lucrezia Bisignani e di Kukua parte dalla visita di una scuola in un villaggio rurale del Kenia. Lucrezia ha 11 anni e, pur non comprendendo fino in fondo le ragioni di quella visita, ne rimane colpita. Quella scuola in qualche modo condizionerà le scelte di vita della giovane studentessa, che sogna di diventare attrice e che invece si ritrova a frequentare Singularity University, il centro aggregatore di innovazione supportato anche da NASA e Google. 

È grazie all’esperienza in Singularity che nasce l’idea di Kukua, un startup che si preoccupa di sviluppare applicazioni in grado insegnare parole e numeri attraverso l’utilizzo di smartphone e tablet. 

 

DAL MAESTRO MANZI A SEMA
kukua-imparare-leggere-scrivere-kenia

SEMA, l’app per imparare a leggere, scrivere e fare matematica di base 

In fondo anche nell’Italia degli anni ’60 l’analfabetismo è stato combattuto con il supporto degli allora new media. L’innovativo programma televisivo Non è mai troppo tardi, condotto dal maestro Manzi, dal 1960 al 1968, è riuscito a portare lezioni di scuola in tante case di italiani, contribuendo ad abbassare notevolmente il tassi di analfabetismo. 

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.