Quant’è buona la colomba di Pasqua fatta nel carcere di Padova

colomba pasticceria giotto carcere padova

I dolci di Giotto è un laboratorio di alta pasticceria che dal 2005 opera nel carcere di Padova

È la colomba “più ricercata” al mondo. Così si presenta la colomba pasquale realizzata dalla pasticceria Giotto di Padova. Perché più ricercata al mondo? Non solo per la bontà, ma per il fatto che è prodotta in carcere.  La Giotto è una pasticceria artigianale situata nella casa di reclusione Due Palazzi di Padova.  Unica in Italia, dal 2005 questa pasticceria sforna dolci di altissima qualità: dalla famosa colomba all’altrettanto apprezzato panettone, dalle uova di cioccolato alla focaccia veneziana, dalle torte alla crema di birra.

 

LA PASTICCERIA GIOTTO È IL SEGNO CHE RICOMINCIARE È SEMPRE POSSIBILE, ANCHE IN CARCERE

Tre maestri pasticceri, 25 detenuti che attraverso il laboratorio di pasticceria imparano un’arte, ma non solo. Impastando colomba, panettoni e focacce i detenuti sperimentano che è possibile vivere con dignità anche all’interno del carcere, che ricominciare è sempre possibile, anche dopo errori molto gravi.

dolci giotto carcere padova

I panettoni della pasticceria Giotto sono arrivati anche in Vaticano

 

PASTICCERIA DI SUCCESSO ANCHE TRA I GRANDI DELLA TERRA

I dolci di Giotto sono apprezzati dai più fini gourmet e dai grandi della terra. La pasticceria del carcere di Padova, infatti, ha ricevuto numerosi riconoscimenti nel campo della cultura gastronomica. Dal Gambero Rosso alle convegni di alta cucina come Identità Golose, la realtà padovana è apprezzata non solo come opera benefica, ma anche e soprattutto come laboratorio artigianale di altissimo livello. I dolci della pasticceria sono anche arrivati ai grandi della terra: nel 2008 erano sulla tavola del G8 a l’Aquila. Tra i clienti della pasticceria c’è anche il Vaticano. Sia papa Benedetto che papa Francesco, infatti, hanno utilizzato i panettoni di Giotto come dono natalizio.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.