Arrivano i digital innovation hub: fino a +50% produttività per pmi

digital-innovation

Il Governo Renzi sta per varare una serie di provvedimenti a sostegno dell’innovazione

E adesso finalmente anche l’Italia fa le prove per fare sistema. La Commissione Attività produttive della Camera ha presentato i risultati di un’indagine sul rilancio della competitività italiana partendo dal paradigma di Industria 4.0. È un’analisi complessa, frutto di mesi di lavoro, audizioni e confronti con le realtà di altri Paesi che prima di noi sono partiti. Anche se in ritardo rispetto ai maggiori nostri competitor, in particolare la Germania, questo è un passaggio cruciale per il futuro delle nostre imprese soprattutto perché non è un punto di arrivo ma bensì di partenza.

 

IL GOVERNO RENZI PREPARA UN PIANO INTERVENTO

Il Governo, infatti, ha già annunciato che, proprio in base ai risultati emersi, varerà una serie di provvedimenti a sostegno dell’iter tracciato da questa indagine. Big data e Internet delle cose, robotica e sensoristica, automazione e manifattura additiva: molte nostre imprese, soprattutto quelle più strutturate e internazionalizzate, hanno già implementato i nuovi parametri della fabbrica intelligente. Secondo l’analisi della Commissione parlamentare, l’adozione di queste tecnologie potrebbe rappresentare un aumento della produttività dal 30 al 50% anche per le pmi.

 

I 5 PILASTRI DI INDUSTRIA 4.0

Cinque sono i pilastri che dovrebbero essere alla base dello sviluppo digitalizzato: puntare sulla produttività del capitale umano accompagnandolo a un’innovazione quotidiana e radicale, adeguamento delle politiche del lavoro, formazione delle competenze, adozione di infrastrutture abilitanti e creazione di standard aperti e condivisibili.

Per dare attuazione e sostegno il Governo istituirà una cabina di regia prendendo spunto da ciò che è stato fatto in Germania. Obiettivo prioritario è arrivare a una cablatura delle aree a forte insediamento industriale. Secondo la strategia governativa dovrebbero essere creati diversi Digital Innovation Hub: ecosistemi nei quali operino a stretto contatto R&D, imprese innovative, grandi imprese, start-up e investitori. Anche la pubblica amministrazione, da parte sua e in una logica finalmente di sistema Paese, ricoprirà un ruolo importante nel processo di digitalizzazione.

@lurossi_71

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.