Cicioni, l’alternativa al «formaggio» con frutta secca fermentata

cicioni-fermentato-formaggi

C’è fermento nel food. Ogni giorno più di 1600 persone cambiano regime alimentare, 584mila all’anno, secondo i dati di Nielsen. Per venire incontro a questa voglia di nuovo, in chiave healthy, è stato lanciato sul mercato Cicioni, un prodotto fermentato a base di mandorle e anacardi, acqua e sale.  Un prodotto salutare che si pone come alternativa ai formaggi.

 

UN ALIMENTO  A BASE DI MANDORLE E ANACARDI FERMENTATI, DAL SAPORE DI FORMAGGIO, ADATTO A TUTTI GLI INTOLLERANTI

Daniela Cicioni, chef vegano-crudista inventrice del prodotto Cicioni, che appartiene alla categoria dei fermentati. Viene preparato con frutta secca fermentata e ha gusto di formaggio

Daniela Cicioni, chef vegano-crudista inventrice del prodotto

Cicioni nasce dall’incontro tra Daniela Cicioni, chef vegano-crudista conosciuta per le sue ricette innovative, ed Euro Company , azienda con sede a Russi, in provincia di Ravenna, specializzata nella commercializzazione di frutta secca. Viene ottenuto con un processo naturale di fermentazione di mandorle e anacardi con aggiunta di acqua e sale e quindi essiccato. Alla fine del processo si presenta come un panetto affettabile (in futuro ci sarà probabilmente anche la versione spalmabile fresca).

«La fermentazione cambia il sapore a un alimento – spiega l’inventrice del prodotto Daniela Cicioni –, lo arricchisce in termine di digeribilità perché ne modifica il profilo nutrizionale. Vivo sul Lago di Como, ma vengo dal mondo dell’architettura del verde, a  livello professionale. L’amore per la natura mi ha portato a studiare l’alimentazione naturale a base vegetale. Da lì è nata la passione per la tecnica della fermentazione. Ho cominciato con le verdure, per arrivare a quelle più innovative che coinvolgono la lattofermentazione con frutta e semi oleosi aggiungendo lattobacilli».

 

NIENTE GRASSI SATURI, NÉ LATTOSIO: LA FERMENTAZIONE CAMBIA IL GUSTO E MIGLIORA LA DIGERIBILITÀ

Cicioni abbinato a una confettura di ciliegie: il prodotto, che appartiene alla categoria dei fermentati e ha gusto di formaggio, si esalta in piacevoli accompagnamenti

Cicioni abbinato a una confettura di ciliegie

Cicioni è un prodotto non classificabile in alcuna categoria esistente, al momento è stato battezzato come “fermentino”. «Come similitudine di sapore – precisa – si può accostare a quello acidulo dei formaggi freschi, come la feta. Il vantaggio è che non contiene grassi saturi, lattosio, e va incontro a tutti gli intolleranti. In linea teorica dovrebbe anche agire in termini positivi sul microbiota. Oggi la fermentazione è uno degli aspetti più interessanti nel food: si sta scoprendo che ha un potenziale in termini di gusto e salutistici. Ed è strumento potente per ottenere una gamma di prodotti con queste caratteristiche».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.