Farina, il gusto di un business che cresce

farina-mais-blu

Farina. Un tempo questa parola bastava a significare un prodotto. Oggi non è neppure sufficiente a far capire a quale cereale, pseudocereale o altro alimento si riferisca (mais, grano saraceno, amaranto, canapa, farro, quinoa, kamut?). In tempi di verticalizzazioni, bisogna specificare anche la varietà e le sue proprietà. Perché, se ancora qualcuno non l’ha «digerito», il cibo oggi significa gusto e salute. E l’antico tira più del moderno.

 

MAIS BLU O NERO: LA PAROLA D’ORDINE È GUSTO E SALUTE

Pasta prodotta con farina di mais corvino

Pasta di mais nero Corvino

Oscar Farinetti, che si appresta ad aprire Fico, il più grande parco agroalimentare del mondo, l’ha sempre detto: la gallina delle uova d’oro è la nostra biodiversità, impariamo a raccontarla dagli americani. Molte aziende agricole italiane, start up guidate da giovani, scommettono su quel plus.

Prendiamo il mais. Oggi tira quello scuro, ricco di antocianine, benefiche alla vista, antiossidanti. E se da una parte c’è chi riscopre il Corvino, quello nero degli Inca, come Carlo Maria Recchia, dall’altra c’è chi, come l‘azienda Frettoli, produce quello blu, anche questo ricco dei preziosi pigmenti.

Un ibrido frutto di incroci tra una varietà di mais centroamericano, il Morado, con piante tipiche della Pianura Padana. Un progetto sviluppato grazie alla collaborazione con l’Università Statale di Milano.

Secondo uno studio pubblicato da The Journal of Nutrition, il consumo di cibi ricchi di antocianine ha importanti benefici sulla salute dell’uomo, riducendo il rischio di contrarre malattie dell’apparato cardiovascolare. Mangiare scuro è, insomma, un trend.

 

IL GRANDE RITORNO DEL GRANO ANTICO

Birre, biscotti, pani, prodotti da forno: è un momento d’oro per i grani antichi. L’Italia vanta circa 500 varietà, divise tra tenero e duro, molte fino a qualche anno fa erano dimenticate. Oggi però, complice l’esplosione dell’ipersensibilità al glutine, tornano di moda: Timilia, Russello, Perciasacchi, Senatore Cappelli.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.