Fca e Google, nuova intesa sul progetto del taxi senza conducente

Waymo-google-fca

Nuovo accordo tra Fca e Waymo. Per la terza volta le due aziende decidono di collaborare tra loro.

 

FCA FORNIRÀ LE AUTO PER IL PROGETTO SULLA GUIDA AUTONOMA

Il progetto comune è ancora quello delle auto a guida autonoma, su cui Google (che controlla Waymo) sta spingendo con decisione sull’acceleratore. L’obiettivo è «sostenere il lancio del primo servizio di ride-hailing al mondo senza conducente». La consegna di migliaia di minivan Chrysler Pacifica è prevista già per la fine di quest’anno.

 

MARCHIONNE: IMPEGNO SU QUESTA TECNOLOGIA

marchionne-google-fca

Sergio Marchionne, ceo di Fca

Dunque, dopo la consegna dei primi 100 minivan nel 2016, a cui ha fatto seguito la consegna di 500 vetture nel 2017, ora si comincia a fare decisamente sul serio, anche se non è stato comunicato il numero preciso di auto oggetto dell’accordo.

«La nostra partnership con Waymo continua a crescere e a rafforzarsi – sottolinea Sergio Marchionne, ceo di Fca –; questo dimostra il nostro impegno per questa tecnologia».

«Con la prima flotta di auto completamente autonome in strada ci stiamo spostando dalla fase di ricerca e sviluppo a quella operativa». Ha invece spiegato il ceo di Waymo, John Krafcik.

 

TEST GIÀ CONDOTTI IN 25 CITTÀ

Il lancio del taxi senza autista a Phoenix, in Arizona, è quindi ormai prossimo. Poi, con tutta probabilità, Google partirà alla conquista degli Stati Uniti.

I test d’altra parte sono già stati condotti in 25 città diverse a partire dallo scorso mese di novembre. E su questa partita Fca vuole essere in prima fila fin dall’inizio.

@BusinessPmi

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.