Jack Ma: intelligenza artificiale e big data sono una minaccia per l’umanità

jack-ma-big-data-intelligenza-artificiale

Le innovazioni in campo tecnologico, oltre alla nostra vita, stanno cambiando radicalmente il settore del lavoro. La possibilità di creare macchine sempre più sofisticate consente spesso di sostituire l’attività umana con quella dell’intelligenza artificiale.

 

PROGRESSO CAPOSALDO INTOCCABILE, MA VA GUIDATO CON BUON SENSO

In tanti sono preoccupati delle possibili ricadute sul campo occupazionale. Soprattutto per i livelli a competenze medio e medio-basse. Allarmi che il più delle volte i manager delle grandi aziende sembrano quasi voler ridimensionare.

Il progresso d’altra parte – e non potrebbe essere altrimenti – è un caposaldo della nostra civiltà: decidere di coartarlo consapevolmente, per evitare la crescita della disoccupazione, sarebbe miope. Di più: porterebbe a disastri inimmaginabili

Tuttavia, sempre più spesso, anche grandi capitani d’industria cominciano a interrogarsi sulla situazione.

 

JACK MA: «I ROBOT DISTRUGGERANNO UN SACCO DI POSTI DI LAVORO»

jack-ma-big-data-intelligenza-artificiale

Al World Economic Forum di Davos, Jack Ma ha messo in guardia dai rischi di una gestione spericolata dell’intelligenza artificiale

È il caso ad esempio di Jack Ma, potentissimo numero uno di Alibaba (il colosso cinese dell’eCommerce), che dal World Economic Forum di Davos ha lanciato un messaggio non scontato.

«L’intelligenza artificiale, i Big Data – ha tuonato –, sono una minaccia per gli esseri umani. L’intelligenza artificiale e i robot distruggeranno un sacco di posti di lavoro, perché in futuro queste mansioni verranno svolte dalle macchine. L’unica soluzione è cambiare il modo in cui educhiamo i nostri ragazzi, insegnando loro non a competere con le macchine ma a sviluppare la loro creatività».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.