Paolo Barichella, nasce il gelato in pastiglia

coolella-gelato-paolo-barichella

Piace ormai gustare il gelato tutto l’anno e il rialzo delle temperature contribuisce alla nuova tendenza, come ha rilevato l’Osservatorio Sigep (il Salone leader al mondo per il dolciario artigianale, con la 39esima edizione in programma dal 20 al 24 gennaio 2018 alla Fiera di Rimini). Ma il futuro sarà il gelato senza gelatiere. Paolo Barichella, inventore del format Leggende Italiane, ha creato il gelato in pastiglie, pronto in 90 secondi.

 

UN GELATO ESPRESSO ON DEMAND, CHE NON HA BISOGNO DEL LABORATORIO

Paolo Barichella, inventore del gelato espresso con pastiglie surgelate, rigenerate

L’imprenditore Paolo Barichella 

Nel 1559 Bernando Buontalenti ha inventato il gelato mantecato. Nel 2017 Paolo Barichella presenta il primo gelato in pastiglia. Teorico del design alimentare in Italia, 48 anni, Paolo Barichella è ammininistratore di Food Lifestyle, una startup innovativa che mira a portare innovazione di processo nel mondo del food format retail.

Tra gli asset che ha capitalizzato, sin dalla sua costituzione, ci sono i marchi di Leggende Italiane, Cucina Efficace, la piattaforma di ricarica smartphone wireless, ordini e pagamenti 4.0, il Cross Food Regeneration System. E il marchio Coolella e i relativi brevetti del sistema a pastiglie artigianali rigenerabili.

 

IN 90 SECONDI IL GELATO RIGENERATO DA PASTIGLIE SURGELATE A MENO 18 GRADI

Il sistema di erogazione del gelato express funziona in modo molto semplice. Basta inserire delle pastiglie da 90 grammi, conservate  in un freezer a meno 18 gradi, in una piccola macchina che «fresa» e si ottiene in 90 secondi un gelato mantecato che esalta ancora di più i sapori. Senza utilizzo di conservanti o addensanti e senza la necessità di dotarsi un laboratorio.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 123

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.