Scarsa pianificazione, carenza competenze e budget limitati ostacolo l’innovazione delle aziende

index_03

Come mai la maggior parte dei professionisti It assegnano un voto scarso alle proprie aziende in merito alla capacità di implementare tecnologie che guidano l’innovazione It per rimanere competitive?
Secondo un nuovo studio molti professionisti che operano nell’area networking, data centre e dei sistemi di back-end affermano che una mancanza di pianificazione, una carenza delle competenze chiave, budget limitati e un’insufficienza di comunicazione e collaborazione con il business costituiscono una sfida per le aziende di tutte le dimensioni nel rinnovamento delle infrastrutture It.

Questi risultati – parte dell’iniziativa di condivisione della cultura It Transform to Better Perform di Business Performance Innovation (BPI) Network’s,  evidenziano gap significativi tra il desiderio dei leader aziendali di accelerare la trasformazione del business attraverso la tecnologia e il reale impegno e capacità delle proprie aziende di renderlo possibile.

Sulla base di una ricerca globale che vede coinvolti i professionisti It, il nuovo studio intitolato “Bringing Dexterity to It Complexity: What’s Helping or Hindering It Tech Professionals,” è il seguito delle recenti ricerche realizzate grazie alla collaborazione con i leader It appartenenti ad aziende di tutto il mondo. L’iniziativa Transform to Better Perform è sponsorizzata da Dimension Data, leader globale nella fornitura e gestione di soluzioni e servizi dell’infrastruttura It.

L’indagine di BPI Network rivela che, attualmente, le organizzazioni It soffrono di gravi carenze di professionisti qualificati proprio in quelle aree per le quali le aziende ambiscono a maggiore innovazione e sviluppo. Sia i manager aziendali sia i professioni It concordano nell’affermare che le principali aspirazioni riguardano un’implementazione più veloce delle nuove applicazioni e la customer experience, così come un contributo più strategico da parte dell’It. Ciò nonostante, gli esponenti dei dipartimenti It affermano che le loro più grandi debolezze si riferiscono alla pianificazione a lungo termine, allo sviluppo di applicazioni, ai data analytics e all’ingegnerizzazione software. Più dell’80% dei professionisti It sostengono di spendere più del 50% del loro tempo per la risoluzione dei problemi e la manutenzione dei sistemi legacy invece di guidare l’innovazione. E il 17% afferma di destinare il 90% del tempo per le attività di manutenzione di routine.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 123

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.