La città dove si parla l’inglese migliore? Genova (seguita da Bologna e Milano)

Inglese-economia-italia-genova-ef-

La città italiana dove si parla l’inglese migliore? Genova, seguita da Bologna e Milano. È quanto attesta il report EF EPI 2017, il più ampio rapporto internazionale sulla conoscenza dell’inglese, presentato a Londra presso la Camera dei Comuni del Parlamento.

 

A GENOVA SI PARLA L’INGLESE MIGLIORE

La città dove si parla l’inglese migliore? Genova (seguita da Bologna e Milano)

La città dove si parla l’inglese migliore? Genova

Secondo EF Education First (organizzazione leader internazionale nel settore dei corsi di lingue all’estero, viaggi studio, percorsi accademici e programmi di scambio culturale) l’inglese riveste un ruolo chiave in economia: c’è una relazione radicata tra la conoscenza dell’inglese, l’economia, lo sviluppo sociale e l’innovazione di un Paese. Il report attesta come Nazioni con alti livelli di conoscenza dell’inglese registrano più esportazioni e maggiori investimenti in ricerca e sviluppo. Esiste, infatti, un chiaro legame tra la conoscenza di questa lingua e diversi indicatori relativi alle attività di import/export, inclusa l’efficienza logistica, la compilazione dei documenti di esportazione e le tempistiche di importazione. A che punto siamo in Italia in fatto di padronanza dell’inglese? Lo Stivale si posiziona al 33esimo posto della classifica generale (su 80 Paesi), ma è ultima tra i Paesi europei, superata quest’anno (anche se per pochi punti) dalla Francia. Analizzando l’apprendimento delle lingue a livello regionale, si continua a evidenziare il divario fra nord e sud del Paese. Le regioni con il miglior livello di competenza in inglese sono Friuli Venezia-Giulia, Lombardia, Liguria ed Emilia-Romagna. Agli ultimi posti, Puglia, Calabria, Sicilia e Basilicata. La città dove si parla l’inglese migliore è Genova, seguita da Bologna e Milano.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.