Le trofie? Al pesto. Le linguine? Alle vongole (a ogni pasta il suo sugo)

pasta-sugo-aidepi-formato-guida-aidepi

Le trofie? Perfette con il pesto alla genovese. Gli spaghetti o le linguine? Naturalmente, alle vongole. Le tagliatelle? Lo dice anche nonna Pina, con il ragù. I bucatini? Come tradizione insegna, all’amatriciana. Dimmi che pasta mangi e ti abbino il sugo giusto. L’Aidepi (l’associazione delle industrie del dolce e della pasta italiane) ha stilato i dieci abbinamenti giusti tra formato di pasta (sono 300 quelli disponibili sul mercato) e sugo ideale.

 

A OGNI PASTA IL SUO SUGO

Le trofie? Al pesto. Le linguine? Alle vongole (a ogni pasta il suo sugo)

A ogni pasta il suo sugo

Si tratta di un vademecum utile per agli italiani che consumano 24 chilogrammi di pastasciutta a testa l’anno, per una filiera Made in Italy che è leader mondiale di produzione con 3,2 milioni di tonnellate prodotte.

Regola numero uno: la forma è sostanza. Spaghetti, penne, fusilli e rigatoni, per esempio, hanno un diverso comportamento in cottura. Ma non solo. Ci sono anche sottili differenze di sapore e palatabilità quando mastichiamo un formato di pasta piuttosto che un altro. Tutto merito del formato. Rigato, liscio, bucato, spesso o sottile: l’esperienza gustativa è differente ed è, quindi, necessario comportarsi in maniera adeguata. La prova ideale è nell’extracottura: più tempo impiega la pasta a diventare scotta, migliore è la sua qualità.

 

TROFIE? AL PESTO. LINGUINE? ALLE VONGOLE

Le trofie? Al pesto. Le linguine? Alle vongole (a ogni pasta il suo sugo)

Le trofie? Perfette al pesto

Come orientarsi con gli abbinamenti più quotidiani o creativi?

Sono quattro i segreti da tenere d’occhio: la trafila, il formato, la capacità di contenere sughi e l’intensità al palato. Secondo i pastai, i formati più gentili, come le farfalle, si abbinano meglio con condimenti leggeri e freschi. Formati più strutturati vanno bene con salse robuste. La superficie porosa o rigata cattura meglio i sughi più sciolti. Una texture più liscia è ottima con sughi più avvolgenti. Qualche consiglio? Le bavette con sughi semplici di pesce, gli spaghetti alla carbonara, gli ziti con sughi di carne, le orecchiette con le cime di rapa.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.