Letti in platea e pigiama: primo sleep concert al teatro di Bergamo

teatro-donizetti-bergamo-sleep-concert-pigiama

Niente giacca, cravatta o vestito lungo. A teatro si va in pigiama: letti in platea e cuscino compreso nel biglietto di ingresso. Succede al Donizetti di Bergamo dove il 17 giugno 2017 è in programma il primo sleep concert (evento mai organizzato prima in un teatro lirico europeo).

 

LETTI IN PLATEA E PIGIAMA

Letti in platea e pigiama: primo sleep concert al teatro di Bergamo

Letti in platea e pigiama

Musica lirica o elettronica per addormentarsi. La manifestazione (dal titolo Donizetti Night o La notte del campanello) è un vero e proprio concerto per un pubblico dormiente.

Ascoltare musica, si sa, rilassa la mente. La musica emoziona, fa battere il cuore…e a Bergamo fa anche dormire. Durante lo sleep concert la musica dialoga con l’ascoltatore dormiente, suggestionandolo e attraversando le diverse fasi del sonno, interagendo con le onde celebrali e creando episodi onirici, soprattutto nei momenti di dormiveglia durante i quali i sensi e l’immaginazione sono più ricettivi.

 

 

PRIMO SLEEP CONCERT A BERGAMO

Letti in platea e pigiama: primo sleep concert al teatro di Bergamo

Primo sleep concert al teatro di Bergamo

Ben 200 ascoltatori sono accompagnati nelle diverse fasi del sonno dalla musica di otto artisti di diversa estrazione, dalla lirica all’elettronica, per nove ore (di sonno).

Si va dal percussionista Lino Capra Vaccina al compositore Sandro Mussida, dalla cantante lirica italo australiana Olivia Salvadori al duo Quasi una fantasia, dalla chitarrista Alessandra Novaga alla violoncellista svedese Helena Espvall, dalla producer elettronica di origini sud asiatiche Beast Nest al musicista industrial di origini russe Sergey Yashenko e la turntablist peruviana Maria Chavez. Il risveglio è, invece, sonorizzato con una selezione curata da Andrea Onga Ongarato.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.