Il magazzino è un mondo un po’ “grigio”? Linde MH per la sua comunicazione punta sulla vivacità del Lego

Linde-lego-Norton74

Le campagne pubblicitarie B2B spesso non brillano per originalità. Così, in Linde MH Italia, per dare un po’ di creatività all’ultimo progetto di comunicazione, si è deciso di ricorrere al… Lego.

 

LA FILIALE ITALIANA DEL GRUPPO LINDE MATERIAL HANDLING GMBH

Proprio così, la filiale italiana del gruppo Linde Material Handling Gmbh, tra i maggiori produttori mondiali di carrelli elevatori frontali e da magazzino e leader di mercato in Europa, ha immaginato di ricreare un magazzino completo di scaffali, ribalte e naturalmente carrelli elevatori, ricorrendo esclusivamente ai celebri mattoncini Lego.

Una riproposizione fedele della realtà che attira fin dal primo sguardo interesse e curiosità. Il tutto accompagnato da un payoff assolutamente in linea con il “materiale” utilizzato: «Sviluppiamo il tuo magazzino, pezzo dopo pezzo».

 

PER LA REALIZZAZIONE DEL DIORAMA IN LEGO SI È PUNTATO SU NORTON74

Linde-Lego-Norton74

I carrelli in Lego di Norton74 realizzati per la campagna Linde Mh Italia

Per la ricostruzione del diorama e dei carrelli in Lego, Linde MH Italia ha deciso di affidarsi ad Andrea Lattanzio, molto conosciuto nella community di appassionati Lego con il nickname di Norton74.

Lattanzio ha ricreato tre differenti situazioni di magazzino diventate poi i tre soggetti della campagna: carico/scarico, stoccaggio e picking. Ogni soggetto presenta i giusti carrelli, otto in totale: tutti ricostruiti perfettamente rispettando ingombri e caratteristiche tecniche.

 

IL LEGO COME CHIAVE DI COMUNICAZIONE UNIVERSALE

Un modo senz’altro originale e, perché no?, artistico di rivisitare un’attività (quella di magazzino) che, per quanto fondamentale per le aziende, certamente non brilla per “poesia” e vivacità.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.