Me+Plus: parlare su Facebook è come confessarsi, mai mentire

alessia-marcuzzi-grande-fratello

La presentatrice del Grande Fratello, Alessia Marcuzzi, nel confessionale

Esserci o non esserci? Il dilemma se essere su Facebook è ormai superato: «Tutte le aziende, anche quelle micro e piccole – dice Enrico Zaninotto, 35 anni, fondatore dell’agenzia Me+Plus di Udine assieme a Marco Valentinsig –, non possono fare a meno di esserci». Sul come, tuttavia, si aprono tante scuole di pensiero. Una regola, tuttavia, vale per tutti: «Sui social media, un po’ come accade nel confessionale del Grande Fratello, non si può mentire – continua Zaninotto –. Occorre, infatti, raccontare la verità sui propri prodotti e sui propri servizi». BiMag ne parla con Me+Plus, realtà che opera nella comunicazione aziendale in Friuli dove – anche se in ritardo – sempre più esercenti del commercio al dettaglio stanno approcciando i social media.

 

Zaninotto, come dev’essere strutturato un piano di comunicazione sui social media da parte di una pmi?

«In base gli scenari attuali si può tranquillamente affermare che al giorno d’oggi una pmi non può prescindere dall’unire la propria comunicazione standard a una comunicazione “social”. Occorre tuttavia tenere conto che fare una campagna social non significa essere presente su tutti i  principali network esistenti».

 

Come può essere strutturata una presenza sui social media da parte di una piccola impresa?

me+plus-udine-Marco-Valentinsig-Enrico-Zaninotto

I fondatori di Me+Plus, da sinistra Enrico Zaninotto e Marco Valentinsig

«Occorre individuare i social media più adatti per raggiungere il proprio target di pubblico. Se da una parte tutte le aziende dovrebbero avere una pagina aziendale su Facebook, per gli altri social bisogna valutare attentamente dove e come comparire. Sconsigliamo Twitter alle  piccole aziende prevalentemente artigianali, in quanto – se il loro business è prevalentemente italiano o addirittura regionale – riusciranno ad avere poco appeal e pochi follower su un social di questo tipo».

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 1234

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.