Motta, lo spot del panettone fa arrabbiare i vegani

Ingredienti della tradizione con un pizzico di polemica. Il panettone Motta a Milano è un’istituzione. Il Natale è vicino, così per l’azienda è tempo di promuovere il dolce meneghino più famoso. Quest’anno Motta ha creato uno spot in cui punge la cucina alternativa che tanto piace ai vegani, rivendicando l’utilizzo delle proprie materie prime. Come l’uovo, i canditi, le uvette.

 

NIENTE TOFU NEL PANETTONE MOTTA

Nella pubblicità una voce minacciosa racconta quali ingredienti avrebbe potuto usare per fare il panettone Motta: tofu tritato, seitan, alga essiccata. E intanto scorrono le invitanti immagini di come invece viene fatto il loro panettone, che – fossero stati esponenti della nuova scuola “vegan” – forse sarebbe stato cotto «30 secondi in micro-onde», invece che ore intere dentro a forni dove lievita e prende forma e gusto.

 

MOTTA, RICETTA UGUALE DAL 1919
Il panettone Motta è il più famoso a Milano, dove è stato inventato

Il panettone Motta è il più famoso a Milano, dove è stato inventato

E invece no: la voce narrante sottolinea che il panettone Motta è stato preparato «seguendo la nostra ricetta, originale dal 1919». Lo spot su Youtube ha messo insieme più di 100mila visualizzazioni in una settimana. Ma non sono mancate le prevedibili polemiche: sui social diverse pagine e profili di vegani hanno sostenuto che si potesse fare uno spot del panettone «senza offendere nessuno».

 

LA POLEMICA È SERVITA

Su Youtube sono oltre 1500 i commenti al video. Il più apprezzato dagli utenti cerca di sdrammatizzare e si rivolge proprio agli «amici vegani», spiegando che «nessuno vi vuole male, si sta solo ironizzando su un periodo storico dove il “bio” ed il “vegan” vengono nominati ovunque». In tutte le famiglie dove c’è un vegano a Natale ci sarà un argomento in più su cui discutere attorno alla tavola.

@BusinessPmi

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.