Set corti, killer point e stop alle pause: se il tennis non cambia, business a rischio

next-gen-fiera-milano-tennis

Il tennis è uno degli sport più spettacolari, ma ha un limite: la lunghezza esasperante di alcuni match e le pause, spesso altrettanto esasperanti, tra un punto e l’altro.

 

AL VIA OGGI IN FIERA LE NEXT GEN APT FINALS

Nello splendido contesto di Fiera Milano prende il via Next Gen Atp Finals, un torneo destinato a sperimentare le novità che potrebbero cambiare completamente il volto del tennis per come lo abbiamo fin qui conosciuto. Gli otto under 21 migliori del mondo cominciano da oggi a darsi battaglia sul campo centrale facendo i conti con tutte le novità.

 

NON PIÙ DI 25 SECONDI TRA UN PUNTO E L’ALTRO

fiera-milano-tennis

Oggi a Fiera Milano prendono il via le Next Gen Atp Finals, con le nuove regole che cercano di rendere più spettacolare il gioco

La prima novità? I cinque-minuti-cinque che intercorreranno tra l’arrivo sul campo del secondo giocatore e l’inizio del match, che vanno a sostituire quelle attese spasmodiche e mai predefinite con precisione che introducono il primo servizio effettivo del match.

E sempre a proposito di tempo: non potranno essere più di 25 i secondi che separeranno un punto dall’altro. Stop quindi alle strategiche perdite di tempo dei giocatori che mettono a dura prova la pazienza degli spettatori (oltre a quella dell’avversario di turno). 

 

VINCE IL SET CHI CONQUISTA PRIMA 4 GAMES

I cambiamenti importanti coinvolgono però il sistema di organizzazione del punteggio. Si giocheranno 5 set da 4 games e non più da 6 (rimane il tie-break in caso di risultato sul tre pari). Fine dei vantaggi: sul 40 pari arriva il killer point, punto secco e si chiude lì la storia.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.