A Napoli tempio dell’alta cucina: tre piani di ristorante super lusso

napoli-sancta-sanctorum-ristorante-lusso-chef-sposito

Napoli ha un nuovo tempio dell’alta gastronomia. Si tratta di Sancta Sanctorum, l’esclusivo ristorante super lusso in un palazzo in stile Liberty di via Filangieri.

 

NAPOLI, TRE PIANI DI RISTORANTE SUPER LUSSO
A Napoli tempio dell'alta cucina: tre piani di ristorante super lusso

Chef Sposito delizia Napoli e il Sancta Sanctorum

Sancta Sanctorum nasce da un’idea degli imprenditori partenopei Stefano Parisio e Anteo Letticinio: dietro ai fornelli la consulenza dello chef stellato Francesco Sposito, cuoco due stelle Michelen di Taverna Estia a Brusciano.

Sposito ha curato sia i menù e le proposte gourmet del locale, sia la selezione della brigata chiamata a realizzarli, che vede come executive Raffaele Dell’Aria, originario di Quarto (classe 1988, cresciuto proprio alla Taverna Estia). Ad affiancarlo due under 30 alla pasticceria: Francesco Angri e Andrea Crembiale. In sala c’è il metre Danilo Cortimiglia. La sommelier è Manuela De Francesco.

 

CHEF SPOSITO DELIZIA SANTA SANCTORUM
A Napoli tempio dell'alta cucina: tre piani di ristorante super lusso

Santa Sanctorum è l’esclusivo ristorante super lusso di Napoli

Il ristorante super lusso si estende su tre livelli, ognuno dedicato a specifiche esperienze enogastronomiche. Al piano terra c’è il cocktail bar. Al primo piano il ristorante gourmet, 36 coperti con vista griffata su via Filangieri e un menù fusion tra cucina mediterranea e influenze orientali. Al terzo piano, infine, la champagneria: solo 20 coperti, 300 etichette, ostriche, sashimi e tartare.

Tre ristoranti in uno. Tre concept gastronomici in un unico locale extralusso del gusto, proprio nel quartiere più glamour di Napoli, Chiaia.

 

TRE PIANI DI GUSTO A CHIAIA

Il palazzo in stile Liberty che ospita il Santa Sanctorum è ripensato dall’architetto Gian Barbato: imponente la scala di inizio Novecento che collega tra loro i piani. Blu è il colore dominante. Tutto è studiato nei minimi dettagli, dai divani agli sgabelli, dalle posate alle sontuose cucine. Santa Sanctorum, dunque, nasce come nuovo tempio stellato della cucina goumet a Chiaia, tra le boutique storiche della città e gli store di firme internazionali. Menù di alto livello per il nuovo ristorante, per una spesa media tra i 70 e gli 80 euro, vini esclusi.

@82valentinas

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.