Niente McDonald’s in centro Firenze, vince il commercio tradizionale

mcdonald's-firenze-centro-storico

Niente fast food, minimarket, McDonald’s e affini in centro storico: a Firenze vince il commercio tradizionale.

 

NIENTE MC DONALD’S IN CENTRO A FIRENZE

Palazzo vecchio blinda il centro storico della città. Dopo lo stop a nuove aperture di ristoranti o esercizi di somministrazione senza un riferimento all’identità toscana, il comune della città di Dante è pronto con una nuova proposta contro l’apertura di McDonald’s in Duomo: è vietato trasferire in piazze storiche simbolo dell’identità fiorentina attività già esistenti nel centro storico, la cosidetta area Unesco.

Tra le zone coinvolte, oltre a quella del Duomo anche piazza della Signoria, Santa Croce, piazza Pitti, Santa Maria Novella e Santissima Annunziata, piazza Santo Spirito e piazza del Carmine.

 

NORMA ANTI TRASFERIMENTI DEL COMUNE

Niente fast food McDonald's in centro Firenze, vince il commercio tradizionale

Niente McDonald’s in centro Firenze, vince il commercio tradizionale

«Quelle piazze – spiega l’assessore allo sviluppo economico, Cecilia Del Re – sono il principale luogo di aggregazione sociale e simbolo dell’identità della città. Vogliamo cercare di far sì che ci siano attività legate solo all’identità. Esattamente quello che ci chiede l’Unesco».

A Firenze, dunque, vince il commercio tradizionale. Di fatto, la norma anti trasferimenti è l’ultima mossa in ordine temporale di palazzo Vecchio contro l’apertura in Duomo di McDonald’s al posto dello store di Universo Sport. Dopo il ricorso al Tar contro lo strumento messo in campo dall’amministrazione comunale, la catena di fast food potrebbe trasferirsi in via Cavour, una della principali vie del centro storico della città. Da qui la norma anti trasferimenti. Proprio come, un anno fa, nacque lo stop di tre anni al rilascio di nuove autorizzazioni per ristoranti e locali di somministrazione.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.