Otto linee e fermate (come una metro): a Firenze parte la bicipolitana

bicipolitana-firenze-bici-tramvia-metropolitana-mobilità

In città è uno dei temi scottanti. Quello della viabilità a Firenze sembra un braccio di ferro che non finisce mai. Se la data del primo viaggio sulle nuove linee della tramvia slitta più volte in avanti, la città di Dante presenta una novità. Si tratta della bicipolitana: una rete di piste ciclabili costituita da linee veloci e sicure per i ciclisti urbani.

 

A FIRENZE PARTE LA BICIPOLITANA

Otto linee e fermate (come una metro): a Firenze parte la bicipolitana

A Firenze parte la bicipolitana

In poche parole, una metropolitana ma per biciclette. Niente biglietto, varchi o binari: basta salire in bici e pedalare in tutta sicurezza. Otto linee, ognuna contraddistinta da un colore come per le linee della metropolitana (così da consentire ai ciclisti meno esperti di pianificare il viaggio anche su tratti urbani più impegnati). Le prime a partire sono le linee rossa e blu per collegare i percorsi da San Donato a Sorgane e dalle Piagge al Varlungo. Seguono poi le linee verde e azzurra da Villa Vogel a Rovezzano e da Ugnano all’Anconella. L’obiettivo della bicipolitana di Firenze è quello di collegare le piste ciclabili esistenti individuando le direttrici portanti che uniscono i maggiori centri d’interesse e realizzare linee di trasferimento per facilitare lo spostamento dei ciclisti, arrivando anche ai comuni limitrofi.

 

OTTO LINEE E FERMATE COME UNA METRO

Attualmente la rete di piste ciclabili esistenti è di circa 90 chilometri, pari alla distanza tra Firenze e il mare. Di questi, 20 chilometri di percorsi si trovano all’interno di parchi e giardini, 13 chilometri sono lungo gli argini dell’Arno e la parte restante in ambito urbano. Il tutto per circa 39 ettari di aree pedonali ciclabili, pari alle dimensioni di 70 campi da calcio. Il programma è ampliare questa rete: entro il 2019 saranno realizzati ulteriori 25 chilometri di piste ciclabili, per un investimento di circa quattro milioni di euro.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.