Italdesign lancia il suo marchio di produzione auto. Per veri collezionisti

italdesign-automobili-toro

Il nome è Italdesign automobili speciali e rappresenta una nuova pagina nella storia di Italdesign, l’azienda fondata nel lontano 1968 da Giorgetto Giugiaro e Aldo Mantovani e poi venduta alla Volkswagen

 

DEBUTTO AL SALONE DI GINEVRA

Un marchio nuovo di zecca che è stato riservato a una serie di vetture in produzione ultra-limitata. Con tutta probabilità la prima visione pubblica avverrà al Salone di Ginevra che si terrà dal 7 al 19 marzo.

Si tratta di un ritorno alla produzione in serie, seppur piccolissima, per l’azienda di Moncalieri, che già negli anni ’70 aveva realizzato la Bmw M1. A cui aveva fatto seguito, nel corso del decennio successivo, il prototipo Aztec. E poi, negli anni ’90, Nazca e W12.

 

NEL LOGO UN TORO STILIZZATO
Filippo Perini, numero uno del settore Innovation design di Italdesign

Filippo Perini, numero uno del settore Innovation design di Italdesign

Il progetto è per ora destinato a cinque fortunati collezionisti. Il logo è un chiaro riferimento al capoluogo piemontese. Raffigura in modo stilizzato un toro visto di fronte.

«Nel disegnare questo nuovo logo ci siamo ispirati al simbolo della città di Torino – sottolinea Filippo Perini, capo del settore Innovation design di Italdesign –. Non tanto al toro rampante presente nello stemma, quanto invece all’iconografia del muso del toro che costituisce un elemento ornamentale di molti palazzi antichi».

 

L’ENTUSIASMO DELL’AMMINISTRATORE DELEGATO ASTALOSCH

«Nel 2016 abbiamo dichiarato di possedere le competenze necessarie nell’ambito del design, sviluppo e produzione di automobili in serie limitata omologate per l’utilizzo. Oggi, a un anno di distanza, lanciamo il primo modello marciante», sono invece le parole cariche di entusiasmo dell’amministratore delegato Jörg Astalosch.

@BusinessPmi

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.