Rigopiano, i genitori morirono. I figli riaprono la pizzeria di famiglia

rigopiano-figli-dicaro-riaprono-pizzeria-genitori

Del piccolo Edoardo Di Carlo e del suo salvataggio nella tragedia dell’hotel Rigopiano si ricordano tutti. L’emozione nel trovarlo vivo, la diretta della sua uscita dall’hotel. E poi la tristezza nel saperlo orfano di padre e madre. Oggi, a quasi un anno dalla tragedia, una storia di speranza che riguarda proprio la famiglia Di Carlo. I figli maggiori della coppia, 20 e 18 anni, hanno riaperto a Loreto Aprutino la pizzeria di famiglia, con il sostegno di tutto il paese. 

LA PIZZERIA APERTA 5 ANNI FA 
pizzeria via veneto riaperta dai figli Di Caro dopo Rigopiano

I fratelli Riccardo e Piergiovanni Di Carlo

Papà Sebastiano, 49 anni, e mamma Nadia 47 anni, avevano aperto la pizzeria Via Veneto in piazza a Loreto 5 anni fa. Anche per Sebastiano la pizzeria è stata una rinascita. Lo è stata dopo aver fatto i conti con la crisi che ha tolto clienti alla sua agenzia assicurativa e dopo alcune esperienze fallimentari nel campo della ristorazione.

La pizzeria è stata il riscatto, un riscatto portato avanti col cuore da tutta la famiglia, sorelle di Sebastiano comprese. Le piccole gustose pizze da asporto hanno conquistato tutto Loreto Aprutino e la pizzeria della famiglia Di Carlo è diventata un punto di riferimento per la vita del paese, proprio come Sebastiano e Nadia, amatissimi da tutti e molto inseriti nella comunità cittadina. 

 

LA PIZZERIA RIAPRE GRAZIE A UNA INTERA COMUNITÀ

La tragedia di Rigopiano ha colpito tutti in paese. E quando i figli hanno deciso di far ripartire il locale, tutto il paese, a partire dalle zie dei ragazzi, ha dato una mano. Riccardo, Piergiovanni ed Edoardo hanno dovuto scontrarsi con la burocrazia, ma non si sono arresi. Dalla loro avevano un intero paese che, dopo aver pianto i propri concittadini, ha fatto quadrato intorno ai tre giovani fratelli. 

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.