Riserva San Massimo, il vero Carnaroli che non respira gasolio

riso-riserva-san-massimo

Per fare un buon risotto ci vuole il Carnaroli: lo sanno tutti. Ma quello in commercio, in realtà,  è «finto» Carnaroli: tutto a norma di legge. Di più: il riso che mangiamo viene essiccato con il gasolio, una pratica tutt’altro che ecocompatibile. Un riso top, e vero Carnaroli, è invece quello dell’Azienda Riserva San Massimo. Apprezzatissimo dalla stragrande maggioranza degli chef stellati, viene  prodotto con tecniche che rispettano l’ambiente e le qualità nutrizionali  e aromatiche del chicco.

 

NELLA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEI PIATTI DEI RISTORANTI E DELLE CONFEZIONI C’È FINTO CARNAROLI

Il riso di Riserva San Massimo nasce in un'oasi di biodiversità

Il riso di Riserva San Massimo nasce in un’oasi di biodiversità

La secolare Riserva San Massimo, di proprietà della famiglia Antonello, imprenditori italo-svizzeri, si trova nel Parco del Ticino, in provincia di Pavia, in un Sito di interesse comunitario (Sic). Un’oasi di biodiversità, estesa su 600 ettari. Di questi, 200 sono coltivati a riso e per più della metà Carnaroli, prodotto in 250mila chilogrammi l’anno. Vero Carnaroli, quello che raggiunge 1,75 metri di altezza.

«In Italia  – spiega Massimo Bove, responsabile commerciale di Riserva San Massimo – ci sono 180 varietà di riso, che vengono raggruppate sotto denominazioni  di vendita: nella denominazione Carnaroli rientrano il Carnaroli ma anche il Karnak e il Carnise e altre varietà. Sull’etichetta, pertanto, si può scrivere Carnaroli anche se non lo è e tantissimi ristoranti usano il finto Carnaroli. Ma se fai un  buon risotto, hai bisogno di un riso che tiene la cottura e con tanto amido e il Carnaroli è la varietà al mondo più ricca di amido, il 24,7 per cento. Altra follia – aggiunge –: tutti mettono il logo con la bandiera italiana, ma se si scopre che il riso è romeno o viene dal Sudamerica si paga solo circa 300 euro di multa per lotto (che significa da migliaia a centinaia di migliaia di chili)»

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 123

Bimag QUOTES

1 / 20
2 / 20
3 / 20
4 / 20
5 / 20
6 / 20
7 / 20
8 / 20
9 / 20
10 / 20
11 / 20
12 / 20
13 / 20
14 / 20
15 / 20
16 / 20
17 / 20
18 / 20
19 / 20
20 / 20

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.