Ryanair fa volare il Meyer: dona un nuovo apparecchio per le anestesie

ryanair-meyer-ospedale-pediatrico-firenze-donazione

Ryanair fa volare il Meyer. La compagnia aerea irlandese dona 50mila euro alla fondazione dell’ospedale pediatrico di Firenze, centro di eccellenza e punto di riferimento per la cura di bambini in Italia e nei Paesi limitrofi.

 

RYANAIR FA VOLARE IL MEYER

La donazione permette all’ospedale fiorentino l’acquisto di un nuovo apparecchio di ultima generazione per l’anastesia generale. Il macchinario consente di poter dosare l’esatta quantità di gas anestetico tollerabile dal corpo del paziente, riducendo così rischi e costi. Particolarmente utile la presenza di un monitor per la ventilazione, che permette di calcolare la profondità dell’anestesia per migliorare l’efficienza del respiro, e un altro con i dati del paziente per monitorare la sua stabilità emodinamica.

 

NUOVO APPARECCHIO PER LE ANESTESIE

Ryanair fa volare il Meyer: dona un nuovo apparecchio per le anestesie

Ryanair fa volare il Meyer

«Questo – spiega Elena Lenares, responsabile blocco operativo ospedale pediatrico Meyer – è uno degli ultimi modelli di macchina inalatoria per indurre il sonno farmacologico nei pazienti che necessitano di un intervento. La macchina dosa l’esatta quantità di gas che il paziente può metabolizzare, grazie all’inserimento di parametri quali peso, altezza ed età del paziente. In questo modo si favorisce un miglior scambio inalatorio, si riduce il rischio di errori e si ottiene anche un risparmio. Permetterà alla nostra nuova sala operatoria, dove si svolgono interventi di neurochirurgia, chirurgia della colonna vertebrale e otorinolaringoiatria, di essere all’avanguardia».

 

50MILA EURO DI DONAZIONE

«Siamo felici- commenta Gianpaolo Donzelli, presidente della Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer – che ancora una volta Ryanair abbia deciso di sostenere le attività della nostra Fondazione. Quest’anno la donazione è stata impiegata per acquistare un macchinario di ultima generazione per offrire un supporto tecnologicamente ai piccoli pazienti che affrontano un intervento chirurgico».

@82valentinas

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.