Ryanair fa volare l’Italia, 44 nuove rotte e oltre 2mila posti di lavoro

ryanair-italia-o'leary-low cost-voli-newpress

Ryanair investirà nel 2017 un miliardo di dollari sull’Italia con la creazione di oltre 2mila posti di lavoro (NewPress)

Nel 2017 Ryanair investirà un miliardo di dollari nel mercato italiano con l’introduzione di 10 nuovi aerei e 44 collegamenti in più, di cui 21 presso gli aeroporti di Roma e Milano e 23 presso gli scali regionali.

 

10 NUOVI AEROMOBILI NEL MERCATO ITALIANO
ryanair-italia-o'leary-low cost-voli-newpress

Nel 2017 Ryanair investirà un miliardo di dollari nel mercato italiano (NewPress)

Il nuovo piano di crescita per l’Italia della compagnia aerea low cost guidata da Michael O’Leary genererà oltre 2mila posti di lavoro presso gli aeroporti italiani. La compagnia di Dublino prevede l’introduzione di 10 nuovi aeromobili destinati al mercato italiano e un target di crescita di oltre 3 milioni di passeggeri (+10%) che dovrebbero permettere alla compagnia low cost di superare quota 35 milioni di clienti da e per gli aeroporti italiani nel 2017.

OLTRE 2MILA POSTI DI LAVORO

«Cresceremo di 3 milioni di passeggeri, passando dai 32 milioni del 2016 a 35 milioni nel 2017» ha detto O’Leary. «Questi numeri genereranno 2.250 posti di lavoro presso gli aeroporti italiani».

 

SCELTA L’ITALIA DOPO IL TAGLIO DELLE TASSE
ryanair-italia-o'leary-low cost-voli-newpress

Il piano di crescita di Ryanair per l’Italia prevede l’introduzione di 10 nuovi aerei e 44 nuovi  collegamenti (NewPress)

Inizialmente, la cifra di un miliardo di dollari era destinata agli scali in Spagna, Polonia e Grecia: alla fine l’investimento è stato spostato sul mercato italiano dopo la decisione del governo Renzi di annullare l’incremento della tassa municipale e alla modifica delle linee guida aeroportuali ora allineate alla normativa europea.

@82valentinas

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.