Troppe multe e traffico: a Napoli i vigili combattono lo stress con lo yoga

yoga-stress-napoli-vigili-urbani

Troppo traffico e smog. Troppe multe. Troppi verbali da compilare. A Napoli i vigili urbani combattono lo stress con i corsi di yoga.

 

I VIGILI COMBATTONO LO STRESS CON LO YOGA

Troppe multe e traffico: a Napoli i vigili combattono lo stress con lo yoga

A Napoli i vigili combattono lo stress con lo yoga

A riportare l’iniziativa è il quotidiano Il Mattino.

I corsi sono organizzati dal sindacato Csa, il più rappresentativo tra i vigili urbani napoletani. Per combattere «lo stress quotidiano e ritrovare la propria calma interiore – recita il volantino firmato dalla vigilessa Roberta Stella, responsabile della delegazione trattante del sindacato – ha organizzato un corso di yoga indirizzato ai lavoratori del Comune di Napoli per la gestione e il controllo delle emozioni».

 

CONTROLLARE LE EMOZIONI

Il corso (partito a metà novembre) è totalmente gratuito, si svolge ogni mercoledì dalle 15 alle 15,45 e dalle 17 alle 17,45 e va avanti fino a giugno 2018. È proprio Roberta Stella a spiegare a Il Mattino come nasce l’idea dell’iniziativa: «Si tratta di un progetto che volevamo attuare da un po’ di tempo. Aspettavamo l’autorizzazione dello spazio da parte del presidente della Municipalità II, Francesco Chirico. È un’iniziativa contro lo stress e rientra in un percorso per migliorare la vita del lavoratore».

 

MEDITARE FA BENE: LO DICE LA SCIENZA

Lo yoga e la meditazione, si sa, portano benefici per la mente e il corpo. A dirlo, adesso, è anche la scienza: sono oltre tremila gli studi che avvicinano le tecniche orientali di contemplazione e alla razionalità scientifica. Per esempio, la Harvard Medical School stabilisce che la meditazione è un toccasana per la pressione sanguigna. Per l’università della California, invece, migliora la concentrazione e l’attenzione.

@82valentinas

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.