L’app per gli smemorati: Take My Things risolve problemi

Di app ce ne sono tantissime. Ma di app per gli smemorati poche. Ce n’è una che è nata a Torino e si chiama Take My Things ed è pensata per essere una specie di corriere (in sharing) della salvezza per chi si dimentica qualcosa.

Non a tutti, ma vi è mai capitato di partire, magari in auto, fare molti chilometri e poi scoprire di aver dimenticato qualcosa di fondamentale (tipo il portafoglio o le chiavi della casa dove state andando)?

Take My Things vuole essere la soluzione digitale a questo tipo di problemi analogici e atavici che affliggono gli smemorati prima, durante e dopo una vacanza. O anche nella vita di tutti i giorni

 

UNA APP PER GLI SMEMORATI E IL DELIVERY NETWORK

Take my Things vuole essere l'app per gli smemorati

Take my Things vuole essere l’app per gli smemorati

Take My Things è un servizio che permette di effettuare spedizioni sul territorio anche in meno di un’ora, 24 ore al giorno e 7 giorni su 7. Senza avvalersi dei classici metodi di spedizione.

Ma che con un delivery network, una rete di consegne, punta a far cooperare le persone. Facendole anche guadagnareTramite l’app si riceveranno notifiche ogni volta che ci sarà una richiesta di spedizione nell’area indicata. Con il tipo di oggetto da trasportare, i dati di chi vuole spedire il pacco, orari di ritiro e consegna e l’indirizzo.

Non ci si limita a un solo settore, ma a tutto ciò che è trasportabile. Insieme a tutti i dati relativi alla spedizione, indicato anche il compenso in euro che chi ha necessità del trasporto è disposto a offrirti per il servizio.

 

 

IL SELFIE COME UN TIMBRO SULLA BOLLA DI CONSEGNA

Al posto di firme analogiche o digitali, farvi un selfie nel momento della consegna è un metodo carino e simpatico per “attestare” che il pacco è realmente giunto a destinazione. 

Potrete inviarlo a chi vi ha commissionato il trasporto per fargli sapere che “la missione è compiuta” e potrete tenerlo voi trasportatori come archivio per dimostrare, nell’eventuale caso di necessità, l’effettiva avvenuta consegna da parte vostra. L’app per gli smemorati vuole salvarci dal nostro oblio.

@BusinessPmi

.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO  >

Pagine: 12

Restiamo in contatto

Vuoi essere aggiornato su finanziamenti e opportunità di business in Italia e nel mondo? Iscriviti alle newsletter di BiMag.